Tennis, Indian Wells: Federer batte anche Wawrinka e conquista il quinto titolo in California - InfoOggi.it

Breaking News
  • Incinta a 11 anni "strano gonfiore alla pancia"
  • Sgominata banda di ladri appartamento, 11 arrestati
  • e aspre critiche di Floriana al GFVip. Evento targato Riverso da Megna-(Foto e Video)
  • Meteo: perturbazione da apripista al generale inverno, previsioni su Nord, Centro, Sud e Isole
  • Droga, maxi blitz impiegati oltre 100 carabinieri: 21 arresti tra Catania e Enna
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Tennis, Indian Wells: Federer batte anche Wawrinka e conquista il quinto titolo in California

Tennis, Indian Wells: Federer batte anche Wawrinka e conquista il quinto titolo in California
0 commenti, , articolo di , in Sport

INDIAN WELLS, 20 MARZO - Dopo la vittoria di Melbourne, Roger Federer si ripete e fa sua la finale degli Indian Wells contro Wawrinka. Il fenomeno di Basilea batte 6-4 7-5 in 80 minuti di gioco l'amico e connazionale, conquistando per la quinta volta il torneo sul cemento californiano, il venticinquesimo Masters 1000 e il novantesimo torneo ATP in carriera. 

Federer inizia il match alla grande, ma Wawrinka si difende bene tenendo i propri turni di battuta senza rischiare troppo. Nel sesto game il campione degli Us Open rischia di concedere il primo break a Federer ma, sotto 15-30, si salva infilando 3 ace consecutivi. Sul 4-5 però Wawrinka, probabilmente innervosito da una chiamata dubbia del giudice di sedia, concede il primo set con due errori consecutivi.

Nel secondo set Stan rientra in campo deciso a non mollare e reagisce subito, strappando la battuta a Federer e salendo 2-0. La risposta del sette volte campione di Wimbledon non si fa attendere e conquista immediatamente il contro break pareggiando i conti sul 2-2. La svolta nel dodicesimo game quando Wawrinka serve per andare al tie break. Roger alza i ritmi e il connazionale regala troppi errori gratuiti che alla fine valgono il quinto successo ad Indian Wells di Federer, bravo a chiudere con una discesa a rete.

Euforico a fine match il campione elvetico che dichiara: "Anch’io sono completamente sorpreso da tutto questo, perché se non avessi giocato in Australia o se avessi perso prima forse molto più in basso a 35 anni, e invece sono sesto ed è bello. Toglie un sacco di pressione essere testa di serie o essere nella top 10". Poi ovviamente gli chiedono se si sente favorito anche nel prossimo torneo di Miami, considerata la doppia assenza di Murray e Djokovic per infortunio: "È vicino, ma ho qualche giorno di vacanza. Non riesco a dire che andrò in Florida per vincere, anche se tutti si aspettano questo da me dopo questa stagione. Il pericolo è anche dei primi nei tornei del Master 1000".

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine si.com)

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image