• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Tennistavolo in Sardegna: Cronache Pongistiche del 27 ottobre 2021

Sardegna > Cagliari

CAGLIARI, 27 OTTOBRE 2021 - TORNEI REGIONALI: UNA TRE GIORNI PER TUTTI I GUSTI A NORBELLO

Dopo aver ospitato il concentramento nazionale di A2 femminile e successivamente il doppio incontro contemporaneo di A1 maschile e femminile, il Tennistavolo Norbello riscopre, dopo due anni, l’ebbrezza di ospitare anche i tornei regionali individuali. Sarà un ponte di Ognissanti molto assortito visto che i portoni della palestra di via Azuni saranno aperti dal 30 ottobre e fino al Primo novembre.

I primi a competere, sabato 30 ottobre 2021, saranno i 6a categoria maschili che cominceranno alle 15:30. L’indomani spazio ai 5a categoria maschili e femminili con i primi in azione dalle ore 10:00 e le seconde nel primo pomeriggio. Nel lunedì festivo spazio ai 4a categoria maschili e femminili rispettivamente dalle 10:00 e dalle 15:00.

ARRIVANO NOVITA’ MOTORIE NEGLI STAGE GIOVANILI REGIONALI DI MURAVERA

C’erano tanti aspetti da analizzare nella due giorni di stage che il Comitato della Fitet Sardegna ha organizzato attraverso lo staff coordinato dal tecnico regionale Francesca Saiu nella palestra comunale di Muravera.

La prima tornata di lavori ha interessato i pongisti dei vivai sardi nati dal 2010 in poi con l’ingresso di piccoli neofiti provenienti da quattro società: Muravera, La Saetta Quartu, Muraverese e Torrellas Capoterra. Purtroppo, a causa di problemi logistici, altri settori giovanili non hanno potuto partecipare ma Francesca Saiu si è detta molto soddisfatta: “Sono arrivati addirittura bambini nati oltre il 2013 – ha evidenziato - in un contesto dove si è preferito privilegiare l’esercizio al tavolo con gli sparring Andrea Piras, Nicola Pisanu, Michele Buccoli e l’attività motoria con il preparatore atletico Marco Pintus. “Nonostante tutto la serata è stata molto impegnativa – prosegue il tecnico - ma siamo stati attenti a non essere troppo pressanti; l’aspetto più importante è che i piccoli atleti siano rimasti soddisfatti. Abbiamo in mente di riproporre lo stesso schema anche prima di Natale”.

Il giorno successivo si cambia decisamente metodologia di allenamento anche perché i destinatari dello stage sono allievi più grandi e potenzialmente idonei a sopportare carichi di lavoro consistenti. La mattinata fila via fino alle 13:00 con attività particolareggiate e suddivise per gruppi di età e livello di gioco.

Un plotoncino è composto da Letizia Pusceddu (Torrellas), Anna Dessì (Muravera) e Tania Bertarelli (Tennistavolo Sassari). “Sono molto contenta – sottolinea il tecnico regionale - perché hanno lavorato tantissimo, senza soste e rispondendo molto bene”.

Un secondo gruppo accomuna Nicola Cilloco, Federico Casula, Simone Demontis (Tennistavolo Sassari), e Marco Dessì (Muraverese). “Anche loro hanno terminato la giornata stanchi – prosegue Saiu - probabilmente possono dare di più, perché qualcuno non è abituato a seguire il lavoro con così tanta parte fisica”.

Poi c’è il collettivo dei grandi: Laura Alba Pinna (Tennistavolo Sassari), Eva Mattana (Muraverese), Manuel e Luca Broccia (T.T. Guspini) Emanuele Cuboni (Muravera TT). “Per loro il lavoro è stato ancor più impegnativo – continua l’allenatrice di Muravera - con preparazione fisica e rotazione che è durata quasi un’ora. Vedo in tutti che alle spalle c’è del lavoro da parte delle società di appartenenza, anche se qualcosa deve essere ben affinata, soprattutto a livello fisico. Un atleta, al giorno d’oggi, non viene considerato tale se rivolge l’attenzione solo al tavolo. Arriveranno sempre momenti di carico lavoro impegnativo che senza preparazione fisica non si riesce a sopportare”. 

Nel pomeriggio ecco che vengono illustrate alla platea cose mai viste, firmate Marco Pintus: “Ha proposto l’uso degli elastici e si è concentrato sull’attività posturale, utile alla prevenzione di eventuali dolori muscolari”. La parte finale è stata incentrata su schemi e palla tagliata, poi gran finale di mezzora con il gioco vero e proprio impostato sulla formula dell’ imperatore. “Penso che questa sia la strada giusta – conclude Francesca Saiu – e continueremo sulla stessa lunghezza d’onda, sono molto soddisfatta, tutto è andato bene, grazie al supporto prezioso del mio staff”.

Allo stage domenicale erano assenti Elena Kuznetsova (TT Guspini) per problemi fisici e Zemgus Lai (Marcozzi Cagliari) per rimpegni precedentemente presi.

EUROPE CUP: ELIMINATE DUE SQUADRE ISOLANE SU TRE

Solo il Quattro Mori riesce a tenere alto il nome della Sardegna nella Europe Cup. Il sodalizio cagliaritano accede al secondo turno con un en plein di successi. Il terzetto composto da Rossana Fergiug, Tania Maria Plaian e Andreea Dragoman sconfigge in successione le seguenti avversarie: COVICSA Santa Eularia (Spagna), LZ Linz Froschberg (Austria), Vidrioservice Priego (Spagna), TT Malonne (Belgio). La romena Dragoman esce imbattuta dal concentramento del girone B disputato a Linz (Austria), stessa località in cui anche i cugini della Marcozzi hanno partecipato alla omologa competizione maschile. Inclusa nel gruppo D ha cominciato in gran spolvero imponendosi prima su Stk Libertas Marinkolor (Croazia) e CSS-SZAK Odorheiu Secuiesc (Romania). Fatali le due sconfitte successive contro i locali dello SPG Linz e con il Pte Peac Kalo-Meh (Ungheria), dominatore del girone a punteggio pieno. Esce comunque a testa alta il sodalizio sardo che ha partecipato alla manifestazione con Jorge Moises Campos, Antonino Amato e Tommaso Maria Giovannetti.

Due sconfitte su tre gare disputate per il Tennistavolo Norbello femminile coinvolto nel gruppo A in Slovacchia. Dopo essere state dominate dalla società organizzatrice del ritrovo (Skst Bratislava), Tataiana Kukulkova, Offiong Edem e Krisztina Nagy nulla hanno potuto davanti allo strapotere del Tmk Tagmet Taganrog (Russia). Arriva però anche la vittoria di consolazione ai danni dell’ Hujase Jaen Paraiso Interior (Spagna).

 

FRANCESCA SEU E LAURA ALBA PINNA IMPEGNATE A LIGNANO NEL TORNEO GIOVANILE INTERNAZIONALE

Ci sono due pongiste sarde alla manifestazione giovanile di Lignano Sabbiadoro che cominciata il 24 ottobre 2021 si protrarrà fino a sabato 30 ottobre. Al Bella Italia Village, nel corso del WTT Youth Contender Lignano che attirerà in tutto 213 giocatori provenienti da trenta Stati, faranno valere le loro potenzialità Francesca Seu (Muravera TT) e Laura Alba Pinna (Tennistavolo Sassari) impegnate dal 28 ottobre sia nelle competizioni riservate alle under 13, sia in quelle delle under 15 (in questo caso solo Francesca grazie alla qualificazione ottenuta nel torneo settembrino di Terni). A darle manforte in panchina ci sarà lo staff del club sarrabese composto da Francesca Saiu e Nicola Pisanu. Mentre Laura Alba riceverà consigli dal tecnico nigeriano Olawale. Nella località balneare friulana sta partecipando anche il pongista Tommaso Maria Giovannetti, tesserato con la Marcozzi Cagliari ma di origini laziali.

AD ASTI TRASFERTA PARALIMPICA FERTILE PER IL SANTA TECLA NULVI

Al 1o Torneo Nazionale Paralimpico della stagione 2021/2022, organizzato ad Isola d’Asti (AT) c’erano anche il presidente -giocatore del Santa Tecla Nulvi Francesco Zentile e la sua tesserata Jessica Rozzo. Missione conclusa con l’ottenimento di due podi. Medaglia di bronzo per il consigliere regionale Zentile nel singolo assoluto maschile classe 8. Argento per Jessica nel singolo assoluto femminile di classe 11.