Torna la Corajisima a Catanzaro - InfoOggi.it

Breaking News
  • Papa Francesco: "La paura non deve impedire l'accoglienza". E attacca Trump
  • Usa fuori dal Consiglio per i diritti umani dell'Onu, Ue: non più campioni della democrazia
  • Napoli: frode fiscale da oltre 150 milioni
  • Mediterraneo, migranti: oltre 70 dispersi
  • Meteo: Tracollo termico da sabato 23 giù di 10°C, previsioni su Nord, Centro, Sud, e Isole
  • Vertice Merkel-Macron pre Consiglio Europeo: si ascolteranno richieste governo italiano
  • Nuovo stadio Roma: continuano gli interrogatori nell'inchiesta per corruzione
  • XXXTentacion, astro nascente dell'hip hop, ucciso a colpi di pistola in Florida
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Torna la Corajisima a Catanzaro

Torna la Corajisima a Catanzaro
0 commenti, , articolo di , in Cultura e Spettacolo

CATANZARO, 14 FEBBRAIO - Oggi é ritualmente un giorno importante per me e per le tradizioni della nostra comunità: riprendo la tradizione, ancora non del tutto scomparsa, della " Corajsìma": da oggi, 14 febbraio 2018, anche io appendo al mio balcone la " Corajsìma", bambola rituale di pezza che dopo gli eccessi del carnevale, simboleggia la Quaresima e si espone in molti paesi della Calabria proprio il giorno successivo al martedì grasso, cioè il mercoledì delle ceneri, dalle finestre e dai balconi.



UNA DONNA CHE PREDICA: STRAORDINARIA,  CORAGGIOSA E BELLISSIMA: la “Corajsìma”, dal giorno delle mercoledì delle ceneri, inizio della Quaresima, sta lì, affacciata dai balconi e dalle finestre delle case, per predicare attraverso la sua semplice presenza, la meditazione, la preghiera, la conversione, l'astinenza dalle carni. Mia madre si ricorda che c'era questo modo di dire "quella è vestita come una Corajsìma”.

La “Corajisima” regge sempre in mano un fuso con del filo di lana, per simboleggiare lo scorrere del tempo e sotto la veste spuntano 7 penne di gallina ( o altre cose, sempre in num. di sette, es. nella foto: sette “gigli” fuoriusciti da una cipolla) che rappresentano le 7 domeniche di Quaresima fino alla domenica di Pasqua e che si toglieranno una ad una. Questa bellissima tradizione é molto probabilmente pre-cristiana come tutti i riti di passaggio dall'inverno alla primavera.

Segnalo in particolare gli studi di Andrea Bressi, documentarista di riti e tradizioni, uno degli esperti QUARESIMOLOGHI, che dal 2003 girovaga, avventurandosi in località impervie alla ricerca delle "Corajisime". Bressi esporrà le sue" Corajisime" per tutta la prossima settimana santa all' ex- STACC a Catanzaro.
Un suo art. a proposito è consultabile qui: http://www.andreabressi.it/sono-tornate-le-corajisime---andrea-bressi.html


Anna Rotundo, coordinatrice del Centro Studi Theotokos Religiosità Popolare.

La fotogallery

Redazione

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image