Trenitalia: commessa per i regionali aggiudicata da Alstom e Hitachi - InfoOggi.it

Breaking News
  • Lecce, incendio in abitazione: muore donna disabile
  • New Orleans, auto su folla durante parata: circa 30 feriti
  • Renzi e Jobs Act: "Ora serve lavoro di cittadinanza"
  • Serie A: inarrestabile la Juve, tonfo del Napoli in casa. Ecco le partite di oggi
  • Crollo palazzina. tragedia a Catania: BiIancio una vittima e 4 feriti. Medici, bimba 10 mesi in coma
  • Germania, auto contro la folla in un'area pedonale: tre feriti. Assalitore fermato dalla polizia
  • Papa Francesco ai parroci: "Vicini a quei giovani che preferiscono convivere senza sposarsi"
  • Roma, trovato accordo per la costruzione dello stadio: via le torri e dimezzate le cubature
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Trenitalia: commessa per i regionali aggiudicata da Alstom e Hitachi

Trenitalia: commessa per i regionali aggiudicata da Alstom e Hitachi
0 commenti, , articolo di , in Economia

ROMA - La gara indetta da Trenitalia per l’affidamento della costruzione dei nuovi treni destinati al trasporto regionale, è stata aggiudicata da Alstom e Hitachi Rail Italy.

Undici le imprese che hanno superato la fase di prequalifica e sei quelle che hanno presentato un’offerta, alcune delle quali anche per più lotti: Alstom, Bombardier, Caf, Hyundai, Hitachi Rail Italy e Stadler. La maxi gara da 4,5 miliardi di euro targata Trenitalia prevedeva l’affidamento di tre lotti, due dei quali - 450 convogli in tutto – sono stati assegnati alle predette Alstom e Hitachi.

Il primo lotto per 150 treni di media capacità è stato aggiudicato da Alstom mentre il lotto 2, relativo a 300 treni ad alta capacità, è stato assegnato a Hitachi Rail Italy, che ha acquisito le attività dei trasporti di Ansaldo. Non è stato ancora assegnato il terzo e più piccolo lotto per 50 treni diesel per il quale ha presentato l'offerta la svizzera Stadler.

Valore premiato dalla gara aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, è stata l’innovazione tecnologica, che risulterebbe in una maggiore qualità, più sicurezza e comfort per i pendolari. Trenitalia ha precedentemente richiesto e ottenuto un miglioramento delle offerte presentate all’inizio. La costruzione della maggior parte dei nuovi treni è stata commissionata a imprese che dispongono di siti produttivi in Italia.

 

Luna Isabella

(foto da centrotest.com)

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image