Tutto pronto per un giugno all’insegna di attività ludico-sportive a Villaggio Palumbo
Sport Calabria Crotone

Tutto pronto per un giugno all’insegna di attività ludico-sportive a Villaggio Palumbo

mercoledì 25 maggio, 2022

VILLAGGIO PALUMBO (COTRONEI) 25 MAG – L’aria più pulita d’Europa come bigliettino da visita per accogliere centinaia di persone nel nome dello sport e di tante attività connesse allo stare all’aperto. Villaggio Palumbo è pronto ad ospitare una serie di eventi ludico-sportivi di rilievo che richiameranno tanti addetti ai lavori. Sono, infatti, pronte a partire dal 1° giugno e fino a giorno 5 una serie di attività col fiore all’occhiello del torneo internazionale di calcio giovanile “Sila Cup”, organizzato dalla società A.C. Sila Regia, guidata da Salvatore Calaminici, da sempre nel mondo del calcio, per le categorie esordienti misti e primi calci. Il torneo si svolgerà dal 2 al 4 giugno e vi parteciperanno società del calibro di Roma, Atalanta, Lecce, Fiorentina, Reggina, Catanzaro ed anche società estere che porteranno in Sila centinaia di ragazzi. Special guest della manifestazione sarà la campionessa mondiale e olimpica Josefa Idem. Nelle giornate del 1° e del successivo 5 giugno verranno praticate attività di orienteering all’interno del Sila Park Adventure.

Il torneo di calcio e le attività collaterali sono state presentate dall’organizzatore, Salvatore Calaminici, nel corso di una conferenza stampa insieme al promoter Giuseppe Pipicelli.

Dal canto suo, Calaminici ha evidenziato come “Il Sila Cup è il torneo che si disputa dal 2 al 4 giugno, ci sarà anche l’ex ministro dello Sport Josefa Idem. Le categorie interessate sono quelle degli under 12 con Roma e Fiorentina e una squadra che arriva dalla Florida, una squadra albanese ed un’altra siciliana. Poi ci sono gli under 10 e gli under 8. La manifestazione ha avuto il riconoscimento della Figc come evento internazionale e l’organizzazione conta su uno staff di 15 persone con interpreti per l’inglese e l’albanese. Nella categoria primi calci e pulcini non ci saranno vincitori come da regolamento. Nel torneo premieremo la prima classificata e non solo, la prima e dovrà rimettere in palio il titolo l’anno dopo in maniera da riportarla in Sila”. Salvatore Calaminici ha precisato che “Queste manifestazioni servono anche alle strutture ricettive per essere riempite in un periodo in cui non c’è turismo. Gli americani non verranno solo per il torneo di calcio ma faranno anche turismo e vacanze e degusteranno vini a Cirò e andranno anche a cercare tartufi. Ci sono 40 squadre per circa 15 calciatori a squadra e arriveranno circa 900-1000 le presenze, tenendo presente anche i genitori”.

Il promoter Giuseppe Pipicelli ha aggiunto: “Vogliamo valorizzare il nostro territorio anche con lo sport e la Sila si pone, oltre che come località per i ritiri estivi di squadre professionistiche, anche come meta ideale per coniugare sport e natura. Dopo il Sila Cup ci sarà anche il Sila Summer camp che si svolgerà a fine giugno ed è giunto alla 18° edizione. All’interno del Sila Summer camp, il 28 giugno, verrà intitolata la struttura del Sila Regia Stadium a Paolo Rossi. Abbiamo invitato la moglie e le figlie di Paolo Rossi e alla piccola faremo piantare una piantina all’interno dell’impianto. Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, presenterà in anteprima per la Regione Calabria il suo libro e quel pomeriggio ci sarà il taglio del nastro preceduto da una piccola cerimonia, saremo supportati da RaiSport. Saranno presenti il vicepresidente della Regione Calabria, Giusy Princi, il presidente della provincia di Crotone, il sindaco di Cotronei ed il presidente FIGC calabrese, Saverio Mirarchi. Sarà presente anche Miss Italia, Zeudi Di Palma. L’invito ai mass media – ha concluso il promoter Pipicelli – è quello di stare vicini a questa parte della Calabria che sta proprio nel cuore di questa regione, autentico centro e cuore”.

Carlo Talarico

Autore