USA: Trump vuole tariffa del 20% sulle auto importate

Condividi Tweet Pin it

WASHINGTON, 12 MAGGIO – Il presidente americano Donald Trump vuole imporre una tariffa del 20% sulle auto importate negli Stati Uniti dall'Europa e dal resto del mondo.

A rivelarlo è il Wall Street Journal, secondo il quale il presidente americano avrebbe avanzato la proposta durante l'incontro avuto alla Casa Bianca con i vertici dei principali costruttori d'auto mondiali. Trump avrebbe anche rivelato l'intenzione di applicare alle auto importate standard sulle emissioni più duri rispetto a quelli che riguardano i costruttori americani.

Dialogo in corso anche con Canada e Messico, con i quali gli Stati Uniti sono impegnati a rivedere l'accordo di libero scambio del Nafta, la cui rinegoziazione potrebbe avere un impatto notevole sull'industria delle quattro ruote americana, e ha preso di mira i produttori automobilistici europei esortandoli a costruire "milioni di auto in più negli Stati Uniti".

In base agli accordi con l'Organizzazione mondiale del Commercio (Wto), le auto importate negli Stati Uniti sono soggette a tariffe del 2,5%, con i camion che raggiungono il 25%, a meno che gli Stati Uniti non abbiano un accordo di libero scambio con il paese che esporta i veicoli.

Le indiscrezioni sulle nuove tariffe per le auto importate arrivano in un momento in cui si discute anche su altri dazi: del 25% sull'import di acciaio e del 10% su quello di alluminio.

Fonte immagine: lasicilia.it

Alessia Panariello