USA, Trump Jr nella bufera per uno scambio di messaggi con Wikileaks in campagna elettorale - InfoOggi.it

Breaking News
  • Verona, nella notte esplode palazzina che ospita migranti. Un ferito
  • Ferriove dello Stato ha presentato i nuovi treni regionali, in funzione da maggio 2019
  • Olimpiadi 2026, Malagò chiede a Torino di ripensarci
  • Mafia. Droga: Operazione "Salette" otto arresti tra Catania, Palermo e Siracusa
  • Manovra: Conte, la pace fiscale si fara'; e' imprescindibile
  • Olimpiadi invernali 2026, Giorgetti: la candidatura dell'Italia "è morta qui"
  • Violenze e vessazioni in famiglia: Catanzaro, "Padre Padrone" madre e figli denunciano 52enne
  • Roma: detenuta cerca di uccidere i suoi due figli. Uno è morto
  • Corruzione, perquisite case di Verdini e Ciocchetti. Arrestato sindaco di Ponzano Romano
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

USA, Trump Jr nella bufera per uno scambio di messaggi con Wikileaks in campagna elettorale

USA, Trump Jr nella bufera per uno scambio di messaggi con Wikileaks in campagna elettorale
0 commenti, , articolo di , in Estero

WASHINGTON 14 OTTOBRE- Donald Trump Jr durante la campagna elettorale era in contatto con l’organizzazione Wikileaks: l’indiscrezione è stata riportata dal magazine The Atlantic, ed è stata successivamente confermata dal figlio maggiore del Presidente.


Le elezioni 2016 e le interferenze della Russia sono al centro di indagini interne sotto il controllo del procuratore speciale Robert Mueller, inchiesta che include anche gli scambi fra Trump Jr e Wikileaks, che tornano a dare adito alle voci di un coinvolgimento della Russia nella campagna di Trump.

Wikileaks ha più volte contattato Trump Jr durante la campagna elettorale, e il figlio del presidente americano ha “collaborato” con l’organizzazione twittando un link con alcune email dopo che Wikileaks gli aveva chiesto di farlo.


I legali di Trump Jr hanno commentato: «Possiamo dire in piena fiducia che non siamo preoccupati da questi documenti e dalle domande che possono suscitare, alle quali sono già state date risposte nelle sedi appropriate».


Maria Minichino
(fonte immagine Repubblica.it)

Maria Minichino

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image