Venezia: arriva il car sharing ibrido di Toyota

by Emanuela Salerno in Cronaca13/06/2018
Condividi Tweet Pin it

VENEZIA, 13 GIUGNO  - Quasi 700 iscritti; 132 noleggi; 4.600 km percorsi per 430 ore di servizio erogate, di cui il 52% con trazione elettrica, e quindi con inquinamento ambientale e acustico pari a zero, risparmiando così in particolare 230 kg di emissione di Co2.

Sono questi alcuni dei numeri del nuovo servizio di car sharing Hybrid "YUKO with Toyota" che ha preso il via il 1 giugno scorso, presentato ufficialmente questa mattina, con una conferenza stampa svoltasi all'Isola Nova del Tronchetto, dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro e dall'amministratore delegato di Toyota Motor Italia, Mauro Caruccio.

"Siamo davvero onorati - ha sottolineato Brugnaro - di poter contare su questa collaborazione: Venezia ha scelto Toyota, e Toyota ha scelto Venezia. Abbiamo voluto fortemente la presenza nella nostra citta' di questa azienda perche' e' leader mondiale in questo particolare settore. Con essa lavoreremo fianco a fianco non solo per questo innovativo servizio, primo in Italia, ma anche in prospettiva futura, perchè vorremmo far fare a Venezia un ulteriore salto tecnologico verso il futuro".

Il servizio si snoda attualmente su 15 postazioni, sparse su tutto il territorio comunale, con una flotta di 40 mezzi. Gli iscritti possono, attraverso una apposita app, non solo prenotare l'auto, ma anche materialmente aprirla e utilizzarla. Possono anche scegliere, in caso di urgenza, tra 10 vetture tenute sempre appositamente 'libere', quella per loro logisticamente piu' comoda. Ogni utente puo' registrarsi gratuitamente al servizio sino al 30 settembre: le auto del car sharing possono circolare liberamente nelle zone Ztl e usufruiscono inoltre del parcheggio gratuito anche sulle strisce blu.

Emanuela Salerno

Fonte immagine: www.seisicuro.it