Yemen, colpito pullman con bambini: almeno 30 morti

by Cristian D Aiello in Estero09/08/201840
Condividi Tweet Pin it

SANA'A (YEMEN), 9 AGOSTO - Sarebbero la maggior parte bambini, le vittime dell'attacco che ha fatto almeno 30 morti a Dhahyan, nel governatorato di Saada, nel nord dello Yemen. Secondo fonti houthi, il raid missilistico sarebbe stato condotto dalla coalizione araba guidata dall'Arabia saudita.

Secondo Fatik Al-Rodaini, attivista yemenita per i diritti umani, la coalizione saudita avrebbe colpito nei pressi di un mercato locale. Le vittime si attesterebbero a 39, mentre 43 i feriti. Tre, i diversi raid aerei sauditi.

"A seguito di un attacco di questa mattina su uno scuolabus nel mercato Dahyan, a Nord di Saada, @ICRC_yemen  ha soccorso decine di morti e feriti. Ai sensi del diritto internazionale umanitario, i civili devono essere protetti durante il conflitto", ha twittato la Croce Rossa senza citare la natura dell'attacco.

Appena una settimana fa, gli attacchi della Coalizione avevano ucciso 55 persone nel Governatorato di Hodeidah.

"Le incursioni sono un'azione militare per colpire gli elementi che hanno progettato e preso di mira i civili a Jizan", ha dichiarato il colonnello saudita Turki Al-Maliki, riferendosi alla città del sud-ovest saudita oggetto di un attacco missilistico. "I raid sono stati effettuati in conformità con il diritto internazionale umanitario e le sue regole abituali", ha inoltre aggiunto.

Cristian D'Aiello

Fonte foto: Fox News