Serie C: La Casertana castiga il Catanzaro 2-1 gli highlights

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Serie C: La Casertana castiga il Catanzaro 2-1 gli highlights CASERTA, 29 SETTEMBRE �...

Serie C: La Casertana castiga il  Catanzaro 2-1 gli highlights

CASERTA, 29 SETTEMBRE – Alla fine vince la Casertana che ribalta lo svantaggio iniziale e castiga un Catanzaro incapace nell’ultima mezzora di riequilibrare un risultato di parità che pure avrebbe meritato. Nel primo tempo giallorossi si portano meritatamente in vantaggio anche se il pareggio dei falchetti arriva a stretto giro su rigore, nella ripresa invece dopo la rete del vantaggio della Casertana il Catanzaro non ha avuto la lucidità giusta per arrivare al pareggio.

Casertana rimaneggiata in difesa mentre sull’altro fronte mister Auteri conferma Kanoutè al centro dell’attacco. Ospiti immediatamente padroni del campo: al 4’ un traversone pericoloso di Giannone costringe De Marco a mettere in corner e qualche istante dopo Statella prova la conclusione da fuori ma la sfera termina altra. Ancora Catanzaro, al 7’ Giannone verticalizza per Fischnaller ma Russo anticipa in uscita bassa l’esterno giallorosso. La Casertana si fa vedere al quarto d’ora con l’esperto Floro Flores che entra in area saltando la difesa giallorossa grazie ad un pallonetto ma poi si decentra e la conclusione termina alta. Nel frattempo il Catanzaro reclama un rigore per un fallo su Kanoutè che termina a terra in area, ma l’arbitro non è dello stesso parere.

Al 18’ sulla punizione dal quadrante sinistri di Giannone colpisce di testa Fischnaller e Russo si oppone come può, poi la difesa rossoblù spazza. Al 28’ arriva la rete del vantaggio del Catanzaro. Altra punizione di Giannone e sugli sviluppi la palla finisce sui piedi di Maita che dalla distanza fa partire un missile dal basso verso l’alto che s’insacca all’angolino sinistro rispetto all’incolpevole Russo. Nemmeno il tempo di gioire per il vantaggio che il Catanzaro fa patatrac. Sulla pressione di Floro Flores, al 31’, Signorini in mezzo all’area colpisce col braccio aperto la palla, l’arbitro ci mette qualche secondo prima di accordare il calcio di rigore alla Casertana che viene trasformato da Castaldo bravo a spiazzare Golubovic. La gara vive due sussulti solo nel finale, al 43’ una palla invitante dalla sinistra di D’Angelo trova però pronto Golubovic ad interrompere la traiettoria mentre in pieno recupero Floro Flores, lanciato in area, costringe all’uscita disperata Golubovic che salva la porta.

Nella ripresa Fontana inserisce immediatamente Mancino cercando maggiore profondità, ma i primi fuochi sono giallorossi, al 10’ colpo di testa di Celiento ed immediatamente dopo si registra una buona occasione con la girata di Kanoutè (intelligente il velo di Fischnaller) che impegna severamente Russo che si rifugia in corner. Poi quando meno te lo aspetti arriva la rete del vantaggio della Casertana. Al 16’, infatti, D’Angelo scambia con Castaldo e riceve il passaggio di ritorno e anticipa Golubovic in uscita con un pallonetto che termina la propria corsa in fondo alla rete. Il Catanzaro non ci sta. Auteri inserisce Ciccone al posto di un Giannone sotto tono. Al 22’ prova la conclusione Statella mentre poco dopo non sono fortunati De Risio e Kanoutè nelle rispettive conclusioni. Alla mezzora la punizione di Ciccone costringe Russo alla difficile parata a terra. Al 48’ sul cross proveniente dalla sinistra, Iuliano a rimorchio spreca malamente calciando alto una palla invitante e per il Catanzaro è la seconda sconfitta in trasferta in altrettante gare disputate lontano dal ‘Ceravolo’.

CASERTANA-CATANZARO 2-1

MARCATORE: 28’ pt Maita (Cz), 31’ pt Castaldo (rig.) (Ce), 16’ st D’Angelo (Ce).

CASERTANA (3-4-1-2): Russo; De Marco, Rainone, Pinna; Romano, Vacca (32’ st Santoro), D’Angelo, Zito; Cigliano (1’ st Mancino, 43’ st Ferrara); Floro Flores (21’ st Alfageme), Castaldo. A disposizione: Zivkovic, Adamonis, Ciriello, Matese, Padovan, Chiacchio, Squillante. Allenatore: Fontana.

CATANZARO (3-4-3): Golubovic; Celiento, Riggio, Signorini; Statella (39’ st Iuliano), Maita, De Risio, Favalli (32’ st Repossi); Giannone (18’ st Ciccone), Kanoutè (32’ st D’Ursi), Fischnaller. A disposizione: Elezaj, Mittica, Nicoletti, Eklu, Nikolopoulos, Figliomeni, Posocco. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Sozza di Seregno.

Assistenti arbitrali: Di Giacinto-Micaroni.

AMMONITI: Rainone (Ce), Celiento (Cz), Mancino (Ce), Russo (Ce), Alfageme (Ce), Signorini (Cz).

NOTE: spettatori 2500 circa di cui circa un centinaio ospiti. Angoli: 4-0 per il Catanzaro. Recupero: pt 1’, st 4’.


 

Carlo Talarico

InfoOggi.it Il diritto di sapere