• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

27 marzo, Giornata Mondiale del Teatro: una ricorrenza culturale che vive dal 1961

Basilicata

POTENZA, 27 MARZO 2014 - Riccore oggi, 27 marzo 2014, la Giornata Mondiale del Teatro. Una ricorrenza fondamentale per il panorama culturale internazionale, un evento caratterizzato ogni anno da innumerevoli iniziative e che conivolge milioni di persone intorno al pianeta, tenedo viva l'arte del teatro e rimettendola al centro dell'interesse culturale mondiale.

La Giornata Mondiale del Teatro vede le sue origini a Vienna, nell'anno 1961, durante il IX Congresso mondiale dell'Istituto Internazionale del Teatro. Fu proprio in quell'occasione, infatti, che lo scrittor nord-europeo Arvi Kivimaa, a nome del Centro Finlandese, propose la creazione di questa importante ricorrenza.

A partire dall'anno successivo, il 1962,  la Giornata Mondiale del Teatro viene celebrata con costanza dai Centri Nazionali dell'Istituto Internazionale del Teatro, presenti in un centinaio di Paesi nel mondo. L'I.T.I. gioca infatti un ruolo fondamentale per la diffusione delle arti della scena nel mondo, ed è stato fondato nel 1948 per volere dell'Unesco e da numerosi personaggi noti del mondo del teatro.[MORE]

Anche in Italia non mancano certo le iniziative legate a questo importante evento. In particolare, nella capitale, l'Aula di Palazzo Madama ospita nella giornata di oggi alcuni fra i più grandi attori del teatro italiano, a partire da Alessio Boni, passando per Gigi Proietti, fino ad arrivare a Lina Sastri, Alessandra Kustermann e molti altri. Per festeggiare la Giornata Mondiale del Teatro, gli attori interpreteranno numerosi brani che hanno fatto òa storia della drammaturgia italiana.

In Basilicata, proprio in onore di questa giornata, Il Centro Studi della U.I.L.T., in accordo con le finalità della Unione Italiana Libero Teatro, ha organizzato la  4° edizione del Concorso Nazionale per Corti teatrali.

Valentina Vitali

(Foto: www.teatridibologna.it)

 

Valentina Vitali