• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Gelo Uk-Russia, espulsi 23 diplomatici britannici

Puglia

MOSCA, 17 MARZO - "È molto probabile che il componente chimico utilizzato provenga da alcuni laboratori dei paesi occidentali". Con queste parole è stata annunciata la decisione del Cremlino di espellere 23 diplomatici britannici.[MORE]
La decisione del governo russo è stata notificata, questa mattina, all'ambasciatore del Regno Unito,Laurie Bristow.
Le accuse nei confronti del governo britannico sono state esposte presso l'organizzazione per la proibizione delle armi chimiche.

La vicenda che ha scatenato la diatriba tra Londra e Mosca ha avuto luogo lo scorso 4 marzo a Salisbury, quando Sergei Skripal, ex spia russa, è stata avvelenata insieme alla figlia. Il 14 marzo, la vicenda è stata affrontata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, sede in cui Mosca, ha continuato a difendersi, definendo “inaccettabili le accuse della May”. Il governo britannico aveva dichiarato: "noi riteniamo enormemente probabile sia stata una decisione di Putin di portare l’impiego di un gas nervino nelle strade britanniche, nelle strade dell’Europa, per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale".

 

Fonte immagine: www.russia-briefing.com

 

Stefano Zaffino