Maratona di New York: Domenico Barbierato il migliore tra gli abruzzesi

155
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FARA SAN MARTINO (CH), 6 NOVEMBRE 2014 – È Domenico Barbierato il migliore abruzzese pr...

FARA SAN MARTINO (CH), 6 NOVEMBRE 2014 – È Domenico Barbierato il migliore abruzzese presente alla Maratona di New York la scorsa domenica. A soli 28 anni, Domenico, è stato anche tra i primi italiani ad arrivare al traguardo con un tempo di 2h 43’ 35’’, il migliore della sua carriera dopo il record raggiunto a Roma nel 2013, confermandosi 162esimo in classifica. Difficile soprattutto la seconda parte della gara che, a causa del vento forte, ha limitato molto la velocità dell’atleta. Barbierato resta comunque molto soddisfatto della sua prestazione.

Barbierato non è stato l’unico italiano presente alla maratona, insieme a lui altre 50.000 persone provenienti da tutto il mondo e 3000 italiani. Molti gli abruzzesi che si sono recati nella Grande Mela per gareggiare nella corsa podistica più famosa del mondo e 14 di loro hanno concluso la maratona, ma tra questi non c’era Duilo Fornaroli, l’atleta venuto a mancare durante la gara podistica pescarese, che era iscritto insieme agli atleti più giovani.

Tra gli altri abruzzesi che si sono distinti, sicuramente c’è l’avvocato e Consigliere Comunale, Alessandro Piccinini, che è arrivato 2.771esimo e il vastese Nicolò Catalano che, con un tempo di 3h 53’ 43”, si è aggiudicato il 5.717esimo posto e, tra le donne, buona prova per Annalisa Fitti, la podista di San Salvo, che è arrivata 2.341esima nella sezione femminile e 11.245esima tra tutti i partecipanti. Tra gli abruzzesi al podio: Davide Serra (Torrevecchia Teatina), Fabrizio Tranquini (L’Aquila), Domenico Nicola Sciotti (Crecchio), Valentino Sciotti (Crecchio), Pasquale Tieri (Atessa), Emiliano Acquarola (Lanciano), Giorgia Manilla (L’Aquila), Clara Rastelli (Manopello), Roberto Angelantoni (L’Aquila), Maurizio Michilli (L’Aquila) e Laura Di Murro (Chieti).

Erica Benedettelli

[immagine da socialchannel.com]

InfoOggi.it Il diritto di sapere