• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: Forti Temporali Pronti a Colpire, Allerta della Protezione Civile. Ecco in Quali Regioni

Calabria > Reggio Calabria

L'atmosfera sta iniziando a risvegliarsi dopo il lungo letargo del periodo estivo. Le alte pressioni non godono più di quella perfetta forma dei mesi mesi scorsi e le figure antagoniste di bassa pressione cominciano ad affacciarsi al nostro Paese con il loro carico di fresco e di brutto tempo. Ed ecco infatti che nelle prossime ore il quadro meteorologico generale sarà ancora caratterizzato da una residua instabilità all'estremo Sud dove sono già pronti a colpire nuovi forti temporali essenzialmente tra la Sicilia e la Calabria ionica più meridionale.

Sul resto del Paese il meteo si manterrà più tranquillo anche se non per molto. Tra il pomeriggio e la sera infatti, un nuovo peggioramento si farà strada ad iniziare dalle regioni del Nord Ovest dove anche su queste aree arriveranno forti temporali pronti a fare da apripista ad un più deciso peggioramento delle condizioni meteo che si attiverà tra la notte e la giornata di venerdì e che coinvolgerà tutte le regioni settentrionali e ad alcuni settori del Centro.

Tornando invece alla giornata di giovedì, vi segnaliamo che sulla base dei fenomeni previsti, la Protezione Civile ha emesso un'allerta gialla per temporali e rischio Idrogeologico su Sicilia, Calabria, Basilicata, oltre che sui bacini meridionali dell’Abruzzo, sui bacini occidentali del Piemonte e su ampi settori della Lombardia settentrionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull'Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all'evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.
Notizia segnalata da (iLMeteo)