Alitalia: Di Maio, chi vuole vedere fatti parla soltanto

770
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 16 APRILE - "Mi fa piacere che tutti vogliano vedere i fatti, peccato che quelli che vogliono ...

ROMA, 16 APRILE - "Mi fa piacere che tutti vogliano vedere i fatti, peccato che quelli che vogliono vederli parlano soltanto. Io mi sto dedicando da mesi (al dossier Alitalia, ndr), quando arriveranno diremo una parola definitiva". Così il vicepremier Luigi Di Maio, da Abu Dhabi, ha commentato le sollecitazioni di Matteo Salvini. "Non ho notizie di vertici a breve", ha poi detto in merito al tavolo annunciato dal premier Conte, ma ha aggiunto: "E' chiaro che ci sarà bisogno di decisioni politiche che incidono sulle scelte che dobbiamo fare".

"Sono giorni importanti - ha proseguito Di Maio - e veramente il miglior modo per far lavorare bene i commissari, per far lavorare bene Fs è evitare di intervenire continuamente su un dossier che sanno benissimo stiamo seguendo con attenzione". In ogni caso, ha ricordato, si tratta di "un'operazione di mercato e come operazione di mercato sta seguendo le procedure della formazione di un piano industriale che ha bisogno dei tempi necessari per arrivare a un rilancio e non a un salvataggio. Immaginerete - ha poi concluso - che qui nella missione negli Emirati Arabi io non abbia menzionato Alitalia per ovvie ragioni, ma proprio per questo invito a prestare attenzione a questo dossier rispettando il nostro lavoro, perché l'obiettivo è evitare gli errori del passato e fare in modo che questa sia l'ultima volta che il dossier Alitalia finisce al Mise".

InfoOggi.it Il diritto di sapere