Banca d'Inghilterra: un documento riservato rivela uno studio sull'uscita dall'UE

20
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
LONDRA, 23 MAGGIO 2015 – Questa mattina la Banca d'Inghilterra ha avuto un brusco risveglio: i...

LONDRA, 23 MAGGIO 2015 – Questa mattina la Banca d'Inghilterra ha avuto un brusco risveglio: il quotidiano "The Guardian" ha pubblicato un documento riservato inviato per errore alla mail della redazione.

Il documento illustra dettagliatamente come sia stata creata un'unità speciale per studiare i rischi finanziari conseguenti ad un'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, un'uscita che sarà decisa con un referendum che il Governo ha già annunciato e che si terrà entro il 2017.

«Oggi, -fa sapere la Banca in un comunicato ufficiale - a causa di una email interna inoltrata a causa di un errore involontario, sono diventate di dominio pubblico informazioni riservate relative al lavoro che la Banca intende fare sulle potenziali conseguenze dei negoziati con la Ue e del previsto referendum. Ci sono una serie di questioni economiche e finanziarie che si pongono nel contesto dei negoziati e del referendum, ed è una delle responsabilità della Banca studiarle e ponderarle. Non è sensato parlare di queste cose in pubblico e in anticipo, quindi intendiamo rivelare l'esito dei nostri studi al momento giusto, così come abbiamo fatto nel caso del referendum scozzese».

Fonte foto: Wikipedia

Chiara Innocenti

InfoOggi.it Il diritto di sapere