Calcio. Benevento spreca e Crotone fa 1-1,Torino vede salvezza
Sport Campania Benevento

Calcio. Benevento spreca e Crotone fa 1-1,Torino vede salvezza

domenica 16 maggio, 2021

Benevento spreca e Crotone fa 1-1,Torino vede salvezza. Ospiti in 10 e già retrocessi segnano al 93', campani verso la B
BENEVENTO, 16 MAG - Un pareggio, per 1-1, al "Vigorito" che sa tanto di resa per il Benevento nell'ultima gara casalinga stagionale dei giallorossi contro il già retrocesso Crotone. Una partita dominata dalla Strega ma rovinata all'ultimo minuto da Simy che da due passi pareggia i conti e inguaia la squadra di Inzaghi. Ora, con un meno 3 dal quartultimo posto occupato dal Torino, ai granata basta un punto martedi' nel recupero con la Lazio per evitare l'ultimo posto ancora libero per la retrocessione, altrimenti il Benevento si dovra' giocare il tutto per tutto domenica in casa granata, con obbligo di vittoria. Matematicamente salvo invece, col pari tra campani e calabresi, il Cagliari.

Padroni di casa in vantaggio con Lapadula ad inizio gara, con gli ospiti in inferiorità numerica dal 24' per l'espulsione di Golemic ma costantemente in partita, pur soffrendo la spinta giallorossa. Nel finale la doccia fredda. Filippo Inzaghi torna al 4-3-2-1 con Insigne e Caprari alle spalle di Lapadula.

In difesa torna Letizia dal 1' così come Depaoli, c'è Barba al centro accanto a Glik, complice la squalifica di Caldirola. Serse Cosmi deve rinunciare a Messias: spazio a Ounas in attacco con Simy. In regia Cigarini, supportato da Zanellato e Benali, tra i pali invece tocca a Festa. Presto il Benevento trova il vantaggio: al 13' contropiede condotto da Insigne e conclusione di Caprari respinta dalla difesa del Crotone. Letizia cattura il pallone, lo scodella al centro per Hetemaj che appoggia per Lapadula: colpo da novanta dell'attaccante italoperuviano che fredda Festa. Giallorossi sull'1-0 e altra svolta del match al minuto 24: Golemic abbatte Lapadula al limite dell'area.

Il Benevento protesta invocando il rigore, ma Giacomelli assegna la punizione ed espelle il difensore ospite, poi sul calcio piazzato Caprari spreca da buona posizione. Due minuti più tardi, doppia occasione per il Benevento per chiudere i conti: prima Insigne calcia debolmente, col pallone bloccato da Festa, poi sull'ottimo suggerimento di Schiattarella centra l'incrocio dei pali. L'inizio di secondo tempo è ancora giallorosso: prima Lapadula fa 2-0, ma in fuorigioco, poi ancora il centravanti della Strega ci prova su punizione, calciando alto. La conclusione debole di Simy è l'unico spunto di inizio secondo tempo del Crotone, mentre il Benevento prova il tutto per tutto per trovare il varco giusto.

Al 24' occasione per Improta e pallone bloccato da Festa in due tempi. Quattro minuti più tardi è Lapadula a sfiorare il secondo palo col sinistro, con Festa battuto. Inzaghi nel finale gioca la carta Gaich dalla panchina, ma in pieno recupero succede l' incredibile: azione di Pereira da destra, palla dentro per Simy e 1-1 del Crotone che rovina i piani del Benevento. Al triplice fischio la rassegnazione dei padroni di casa, ora tutti in attesa di Lazio-Torino

Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Sport.