• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Calcio-Bovalino: Incontro "turbolento", ma obiettivo comune...Eccellenza!

Calabria > Reggio Calabria

BOVALINO (RC), 27 AGO - Era fissato per stamani in Comune l’incontro decisivo tra il Sindaco di Bovalino (Rc), Vincenzo Maesano, ed il massimo esponente dell’Asd Bovalinese 1911, la Dottoressa Graziella Pollifrone, per discutere della questione che riguarda da vicino le sorti della società amaranto. L’incontro è servito per fare un ultimo e definitivo punto della situazione prima di comunicare ufficialmente alla LND-Comitato Regionale Calabria la decisione finale in merito alla partecipazione o meno del sodalizio reggino al massimo campionato regionale. (https://www.infooggi.it/articolo/asd-bovalinese-1911-fonti-ufficiali/128944?fbclid=IwAR09ngEzPScl4b4bP1T8gm7Mq-XuvT4EWWhrzRe1Ey6lUpE8lburGcp3RT4).

Fonti vicino ai due entourage parlano di un incontro cordiale ma “turbolento”, un faccia a faccia che ha avuto, però, un comune denominatore…la salvezza della gloriosa società amaranto che giusto ieri ha salutato un suo vecchio e mitico capitano, Peppe Pugliese, deceduto all’età di 73 anni.  

Alla fine sembrerebbe che l’iscrizione degli amaranto al campionato di Eccellenza 2021/22 sia cosa certa, così com’è confermata la voce che vuole alla guida della squadra il tenace ed esperto mister, Maurizio Panarello. La novità emersa, invece, riguarderebbe soltanto la disputa delle prime partite interne (non si sa quante, ma potrebbero essere 7/8) che sarebbero disputate sul terreno di gioco del Locri, mentre le altre verrebbero disputate sul campo di Ardore quando i lavori che attualmente lo interessano (posa del terreno sintetico) saranno finalmente ultimati.

Ovvio che questa nuova situazione comporterà un aggravio economico per la società che, stando alle ultime voci, potrà contare a breve sull’ingresso imminente di nuovi soci. Per quanto riguarda invece la preparazione, si vocifera che sarà svolta nella vicina località di Benestare (Rc). Vi terremo comunque aggiornati sugli sviluppi della situazione.

Pasquale Rosaci