Colpo grosso Inter: preso Lukaku

717
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO, 8 Agosto - E’ arrivato nella notte nell'aeroporto di Malpensa, con un volo privato da...

MILANO, 8 Agosto - E’ arrivato nella notte nell'aeroporto di Malpensa, con un volo privato da Bruxelles, Romelu Lukaku, il centrocampista con passaporto belga di origine congolese, direttamente dal Manchester United, approda tra le file neroazzurre mediante un’intesa tra i due club equivalente a 65 milioni di euro più 10, circa, di bonus e percentuale sulla futura rivendita ai Red Devils. 

Antonio Conte ha il suo bomber. 

Rientrato nella trattativa, poi sfumata, tra lo United e la Juve che metteva sul piatto anche Dybala, Lukaku dirotta verso l’Inter anche grazie all'affondo economico del club nerazzurro che ha sortito un effetto immediato. Le clausole contrattuali sono ancore in fase di definizione tra la società e l’agente del giocatore, Federico Pastorello. Tanta la voglia da parte di Lukaku a lasciare l'Inghilterra, ormai messo da parte dal tecnico Solskjaer e alla rottura con lo United dopo la multa di ieri per aver scelto di rimanere ad allenarsi in Belgio. 

Nella mattinata di oggi sono previste le visite mediche e solo nei prossimi giorni Antonio Conte, potrà avere Lukaku a piena disposizione. Un sogno che si realizza per il tecnico interista, che inseguiva il bomber da quando allenava il Chelsea, il primo obiettivo è quello di averlo in condizione per la sfida contro il Lecce del 26 agosto anche se servirà tempo per vederlo al top considerando i pochi allenamenti fatti con il Manchester. Poco meno di tre settimane in cui l'Inter non vuole fermarsi.

L’impatto con l’esigente tifoseria neroazzurra è stato buono, un enorme sorriso di Lukaku alla calorosa accoglienza che gli è stata riservata, tanto più atteso sarà l’impatto che avrà nel nostro campionato e con i compagni di squadra. Attesissima la convivenza con Icardi, se resterà nel club.

Laura Fantini

fonte immagine news2fr.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere