Furgone della gendarmeria fa scendere due migranti al confine. Tensione Italia – Francia.

547
Scarica in PDF
ROMA, 15 OTTOBRE - Si apprende da fonti del Viminale che sono in corso delle indagini su di un furgo...

ROMA, 15 OTTOBRE - Si apprende da fonti del Viminale che sono in corso delle indagini su di un furgone della gendarmeria francese, avvistato venerdì scorso dalla polizia italiana a Claviere (Torino), al confine tra Italia e Francia, mentre faceva scendere due persone, probabilmente migranti provenienti dall’Africa, in una zona boschiva. La polizia ha annotato la targa del veicolo che, subito dopo, è tornato oltreconfine. Il furgone è stato anche filmato da alcuni agenti della Digos e la relativa documentazione è già stata inviata alla Procura di Torino.

Il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha commentato la notizia: "Sono in attesa di sviluppi: non voglio credere che la Francia di Macron utilizzi la propria polizia per scaricare di nascosto gli immigrati in Italia. Ma se qualcuno pensa davvero di usarci come il campo profughi d'Europa, violando leggi, confini e accordi, si sbaglia di grosso. Pretendiamo chiarezza, soprattutto da chi ci fa la predica ogni giorno, e non guarderemo in faccia a nessuno!". Infine diretto al Ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi: "Invito il collega Moavero a chiedere chiarimenti all'ambasciatore".

La Farnesina ha risposto prontamente all’appello di Salvini informando di "essersi immediatamente attivata con l'ambasciatore di Francia in Italia per chiedere chiarimenti". Anche l’ambasciatore italiano a Parigi ha chiesto di parlare con le autorità competenti per avere delle spiegazioni. Una volta chiarito l’accaduto, la Farnesina "ne darà completa informazione pubblica".

Fonte immagine: lavoixdunord.fr

Fabio Di Paolo

InfoOggi.it Il diritto di sapere