• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Il Capo Dap incontra i sindacati, il Sappe chiede assunzioni straordinarie

Calabria > Catanzaro

Il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) continua a chiede assunzioni straordinarie attraverso lo scorrimento delle graduatoria attualmente ancora valide. Nell'incontro fra il Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Dino Petralia, il suo vice Roberto Tartaglia e le organizzazioni sindacali, tenutosi nei giorni scorsi, infatti, sono state illustrate le criticità in cui versano le carceri italiane. Alto tasso di sovraffollamento, carenza di organico e continue aggressioni agli agenti di Polizia Penitenziaria; sono queste le problematiche che, stando a quanto affermato dal Sappe potrebbero essere superate seppure parzialmente incrementando l'organico negli istituti penitenziari.

Attualmente, ci sarebbe la procedura concorsuale riguardante l'arruolamento di 754 allievi agenti ancora aperta che, a causa delle misure di contenimento del virus non consentirà l'immissione in servizio di nuove risorse prima della fine dell'anno. A questo si aggiunge anche l'impossibilità di bandire un nuovo concorso per colmare i vuoti di organico dovuti ai pensionamenti per l'anno 2020. Per questo motivo, infatti, lo scorrimento della graduatoria potrebbe rivelarsi la soluzione ideale per velocizzare i tempi per le assunzioni.

Al centro della discussione anche, la necessità di uno stanziamento ad hoc per il pagamento degli arretrati dei canoni per gli alloggi collettivi e l'avvio delle trattative per il FESI 2020.