• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Nuove offerte per l'elettricità domestica

Lazio > Roma

Ritieni di pagare un prezzo eccessivamente elevato per l'elettricità che usi a casa? La tua fornitura o il contratto hanno subito ritocchi e rincari che hanno portato il costo della bolletta troppo in alto? Probabilmente è ora di individuare un'offerta per la fornitura elettrica più vantaggiosa in relazione ai tuoi consumi e alle tue esigenze.

Perché cambiare fornitore o contratto

La maggioranza degli utenti decide di cambiare contratto o addirittura fornitore per l'energia elettrica alla ricerca di più vantaggiose offerte per la luce di casa. Preoccupati dal costo eccessivo in rapporto ai consumi, scelgono dunque di informarsi sulle nuove offerte e tariffe fornite dalle aziende a vecchi e nuovi clienti.

La maggior parte delle informazioni viene reperita online, attraverso i siti diretti delle società o sistemi di comparazione delle offerte e delle proposte disponibili. La ricerca online ha molti vantaggi rispetto alla promozione pubblicitaria ordinaria.

Anzitutto, per via delle norme vigenti sul trattamenti dei dati personali, molte aziende non sono autorizzate ad inviarti pubblicità per informarti delle nuove tariffe proposte: potresti così perdere vantaggi convenienti e non riuscire a venire informato per tempo su questa possibilità. Inoltre, un mezzo di comunicazione tradizionale ha generalmente tempi e spazi più limitati di un sito internet, in cui il livello di dettaglio e di spiegazione delle condizioni contrattuali possono essere approfonditi e resi più trasparenti per il consumatore.

L'utilizzo di Internet ti permette di venire a contatto con tante aziende diverse e mettere a paragone le loro offerte in modo più rapido e più intuitivo, consentendoti di individuare la giusta offerta per le tue esigenze, che può aiutarti a ridurre i costi di gestione della tua abitazione o della tua azienda.

C'è poi un sempre maggiore numero di famiglie o di imprenditori che scelgono di acquistare energia da fornitori che prediligono le fonti rinnovabili, come l'eolico, il solare o l'idroelettrico, per ridurre non solo i costi delle bollette ma anche l'impatto che la casa o l'impresa hanno sulla Natura e sull'ambiente circostante.

È conveniente passare al rinnovabile?

Il principale motivo per cui le fonti rinnovabili vengono sempre più spesso preferite a quelle tradizionali è l'impronta ambientalista che più consumatori vogliono avere per la propria casa o la propria azienda.

Le fonti rinnovabili sono disponibili in grandi quantità tutto l'anno e non hanno bisogno di millenni per riformarsi, come avviene invece per il petrolio (derivato dalla degradazione delle carcasse degli animali vissuti durante la Preistoria) o per il carbone fossile. La grande disponibilità di tali risorse le rende più semplici ed economiche da estrarre, superata la fase iniziale di creazione degli impianti di conversione energetica. Inoltre, sole, vento e moto ondoso non producono nessun genere di emissione nell'ambiente, che inevitabilmente contribuiscono all'inquinamento, all'innalzamento dei tassi di polveri sottili, al riscaldamento climatico.

Molti produttori e fornitori di energia, come Iren, offrono inoltre energia rinnovabile a costi più bassi rispetto a quella ricavata da fonti tradizionali, per incentivare la sottoscrizione di nuovi contratti: insomma, il vantaggio finale per il consumatore non è solo di ordine ambientale, ma anche di natura economica.