• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

San Luca travolgente (3-1)! playoff più vicini

Calabria > Reggio Calabria

San Luca (RC), 18 APR -  L’incontro di ieri al “Corrado Alvaro” di San Luca, tra i giallorossi di mister Cozza ed i siciliani del Troina di mister Mascara era un match dal sapore particolare e dai risvolti di classifica importantissimi per entrambe le formazioni, anche se per aspetti diversi. I padroni di casa con la conquista dell’intera posta in  palio e con tre partite ancora da recuperare ambivano legittimamente ad entrare a pieno titolo nella lotta playoff, mentre per i siciliani la conquista di un risultato utile significava continuare nella serie dei risultati positivi (erano ben 5) per non rimanere impantanati nella difficile lotta per la salvezza. Si è giocato, a tratti, sotto un acquazzone insistente.

Ebbene, al termine dei novanta minuti di gioco ad avere la meglio sono stati  i padroni di casa con un secco 3-1, frutto di un primo tempo tutto sommato più equilibrato rispetto alla ripresa dove i valori del San Luca sono emersi in maniera straripante (abbiamo contato almeno 5/6 occasioni nitide da rete compreso un palo). La caparbietà e la determinazione degli uomini di mister Cozza, alla fine, hanno avuto la meglio  anche se l’inizio dell’incontro è stato piuttosto turbolento ed in salita a causa di un dubbio rigore concesso al 5’ dall’arbitro sardo Gai (su segnalazione del guardalinee), rigore trasformato dagli undici metri da Padovani.  

Da questo momento in poi Cozza suona la carica e si fa sentire a più non posso dalla panchina, soprattutto con Bruzzaniti apparso troppo nervoso anche se la sua prestazione, come sempre, è stata generosissima e votata al sacrificio. In effetti, il pallino del gioco è stato sempre in mano a Carbone e compagni, molteplici sono state le azioni da rete sfiorate tutte per un soffio. Il pareggio arriva al 24’ p.t. con un altro calcio di rigore concesso dall’arbitro per fallo in area ai danni dell’indemoniato Mimmo Bruzzaniti. Dal dischetto capitan Carbone non sbaglia e pareggia i conti (1-1). Passa circa un quarto d'ora (40') ed il San Luca passa in vantaggio ribaltando così la situazione, l’azione si sviluppa sull’out destro, palla al centro area e Carella riesce a svincolarsi dal suo marcatore e ribatte in rete per il 2-1.

Nella ripresa ancora San Luca in avanti con ritmo tambureggiante e Troina che cerca di contenere i danni, cosa che gli riesce solo fino al 13’ s.t. quando ancora Carella, ben servito in area dalla destra, si getta come un avvoltoio sul pallone mandandolo in rete per il 3-1 che sarà anche il risultato finale. Tante le occasioni da goal per i padroni di casa, mentre per gli ospiti non si è registrata alcuna azione degna di nota tant’è che il portiere Scuffia è rimasto quasi del tutto inoperoso. Complice di questa defaillance esterna del Troina anche la scarsa vena dimostrata in avanti dal duo Aperi-Ficarotta che non sono mai stati in grado di pungere più di tanto. Dopo la girandola di sostituzioni l’incontro termina con il risultato di 3-1 per il San Luca che così continua ad alimentare i suoi sogni di gloria (playoff), mentre i siciliani devono cominciare a guardarsi intorno e rimboccarsi le maniche se vogliono ambire ad una salvezza tranquilla.

Nel corso dell’intervallo la società del San Luca ha presentato i due nuovi acquisti di nazionalità inglese: l’ex studente del Dulwich College (Singapore) e calciatore professionista, Hari McCoy, classe 2003 e Nathan Claxton, classe 2002. Il futuro…è già inisizato!

Nella conferenza stampa del dopo partita, raggiante mister Cozza: "Faccio i complimenti ai miei ragazzi perchè in campo hanno dato veramente tutto. Era una partita difficile e loro hanno dimostrato di essere una squadra unita ed importante. Avere la forza di rimontare e ribaltare una partita contro una squadra che veniva da cinque risultati utili non era facile. Questo dimostra che quando si lavora tutti insieme e si prepara a dovere un incontro i risultati arrivano. Oggi l'importante era vincere e portare a casa questi tre punti essenziali, dimenticando così anche la brutta prestazione di Rende. Il nostro obiettivo, come ho sempre detto, è quello di fare più punti possibili e cercare di arrivare nella zona utile per poter disputare i playoff, cosa che per una matricola come noi non è da poco. Oggi mi è piaciuto tutto, anche il rigore che abbiamo subito contro, perchè in realtà ci ha dato la scossa per cambiare la rotta dell'incontro che abbiamo dominato dall'inizio alla fine. Con questi tre punti e la posizione di classifica raggiunta l'obiettivo della salvezza possiamo considerarlo raggiunto, ma guardiamo avanti perchè ci attendono i recuperi ad iniziare da mercoledì contro il Rotonda e se tutto andrà per come speriamo possiamo toglierci qualche altra bella soddisfazione"

Le formazioni: 

Asd San Luca: Scuffia, Fiumara, Murdaca, Lorefice, Pezzati, Greco, Carbone, Leveque, Pelle, Bruzzaniti, Carella. A disposizione: Callejio, Arcuri, Mammoliti, Pitto, Nallo, Nagore, Marchionna, Vigolo, Nirta. Mister Francesco Cozza

Asd Troina: Aiolfi, Guerci, Puleo, Giuffrida, Neri, Mbaye, Kamara, Rizzo, Padovani, Ficarotta, Aperi. A disposizione: Cantarero, Longo, Popolo, Diara, Palermo, Santoro, Dembele, Mascara M., Agosta. Mister Giuseppe Mascara

Il tabellino:

Direttore di gara: Signor Francesco Gai (sez. di Carbonia); Assistenti: Daniele Tasciotti (sez. Latina) e Angelo Spolentini (sez. Rieti)

5' p.t. Padovani (rigore), 24' p.t. Carbone (rigore), 40' p.t. Carella, 58' s.t. Carella. Risultato finale: 3-1 per il San Luca



Pasquale Rosaci