Sanità, Ospedale Lanusei: Regione al lavoro per trovare soluzione compatibile con norme e sicurezza

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
LANUSEI (OG), 29 NOVEMBRE 2013 - La Regione Sardegna è al lavoro per trovare una soluzione pe...

LANUSEI (OG), 29 NOVEMBRE 2013 - La Regione Sardegna è al lavoro per trovare una soluzione percorribile per la concessione dell'autorizzazione della struttura di Emodinamica all'ospedale di Lanusei (OG), nel rispetto delle norme e alla luce dei danni dell'alluvione alla viabilità e dei lavori imminenti sui viadotti della strada Nuoro-Lanusei. Lo ha ribadito oggi l’assessore della Sanità Simona De Francisci che ha ricevuto a Cagliari i rappresentanti dell’Ogliastra, i sindaci di Lanusei e Arzana (quest’ultimo presidente anche della conferenza sanitaria territoriale), il direttore generale della Asl 4 e i consiglieri regionali del territorio.

Nel corso dell'incontro sono stati analizzati i vincoli oggi in vigore derivanti dai parametri e dalle linee guida relative al numero minimo dei casi, alla distanza dei centri ogliastrini dal più vicino ospedale, al personale medico e infermieristico da impiegare per garantire continuativamente il servizio 24 ore su 24.

"La Regione non ha mai pensato di penalizzare l'Ogliastra e i suoi servizi - ha premesso l’assessore De Francisci - e c'è la massima volontà di trovare un percorso condiviso, tenuto conto del parere della Commissione di tecnici che ha lavorato sino a questo momento e nel rispetto di una cornice normativa e soprattutto per garantire la sicurezza dei pazienti. Alla luce delle nuove richieste, e in particolare della situazione della viabilità modificata dall’alluvione (danni all'uscita della galleria di Corr'e Boi e la prossima chiusura dei viadotti sempre sulla strada Nuoro-Lanusei) stiamo valutando il quadro e abbiamo chiesto nuovi pareri anche all’Agenas, l’agenzia nazionale della salute".

Da parte loro, i sindaci e i consiglieri hanno proposto di avviare la struttura nell’ambito di un progetto sperimentale controllato e a tempo, dopo il quale sarà fatto il punto sull’attività di emodinamica.

(Fonte Regione Sardegna)  

InfoOggi.it Il diritto di sapere