Suso e Piatek fanno sognare il Milan. Frosinone ko

862
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO , 19 MAGGIO- Milan e Frosinone si affrontano a San Siro, con il Milan che per sperar...

MILANO , 19 MAGGIO- 

Milan e Frosinone si affrontano a San Siro, con il Milan che per sperare ancora nel quarto posto deve vincere. I rossoneri nei primi 15 minuti di gioco provano a spingere sulla fascia di destra, sfruttando le sovrapposizioni di Abate. Il Frosinone, molto aggressivo, occupa tutti gli spazi e sembra molto fresco dal punto di vista fisico. Il Frosinone si chiude a riccio e il Milan è costretto a provare delle giocate forzate che nei primi 35 minuti non sortiscono effetti. Al minuto 36 Bakayoko serve Suso che lancia per Piatek, che calcia di prima con la palla che finisce un paio di metri distante dal palo. Il Milan prova a portare sui calci piazzati i centrali difensivi, con Musacchio che spesso va a dar manforte in zona offensiva. I ciociari difendono però lo zero a zero come se dovessero salvarsi, il Milan invece appare non in grande giornata e incapace di creare occasioni di rilievo. I primi 45 minuti terminano a reti bianche.

I rossoneri partono forte e nei primi 10 minuti costruiscono 2 palle gol con Borini che si divora due occasioni enormi. Poi Manganiello fischia rigore per il Frosinone per un contatto in area tra Abate e Paganini. Si incarica della battuta Ciano che però Donnarumma ipnotizza. Due minuti dopo Piatek insacca. Il polacco al nono gol in stagione a San Siro. Il Milan spinge alla ricerca del 2-0 che arriva con una straordinaria punizione di Suso che dai 22 metri pesca il Jolly! Il Frosinone ci prova con delle giocate veloci fino all'ultimo, ma Donnarumma abbassa la saracinesca su tutto. Il Milan vince una partita vera, con un Frosinone coriaceo che ha giocato come se dovesse salvarsi. Ora ai rossoneri non resta che attendere buone notizie da Torino e Napoli.


InfoOggi.it Il diritto di sapere