• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Tir in fiamme a Borgo Panigale, nell'impatto muore un autista

Emilia Romagna > Bologna

Bologna 30 luglio- Tre camion sono entrati in collisione intorno alle 15 sull’autostrada A14 all'altezza del chilometro 4,2 a Bologna, Borgo Panigale, nelle vicinanze del tratto i cui il 6 agosto dello scorso anno, un incendio provocato dall’esplosione di una cisterna contenente materiale infiammabile fece crollare il viadotto. L’impatto ha causato la morte di uno dei conducenti dei pesanti mezzi e ferito altri.

Non è ancora chiara la dinamica del sinistro ma stando ad una prima ricostruzione i due tir si sono scontrati e nell’impatto sono andati a fuoco. 

Il terzo veicolo coinvolto, una bisarca, non è riuscito ad evitare il tamponamento con i due autocarri.

Fiamme e fumo hanno creato un blocco su entrambi i sensi di marcia che sono stati momentaneamente chiusi al traffico. Riaperta per ora la viabilità su una sola corsia lato nord mentre resta chiusa sul lato del sinistro per i rilievi.

Lunghe code su tutto il tratto a causa delle operazioni di soccorso. Sul posto la polizia stradale e otto mezzi dei vigili del fuoco stanno fronteggiando l’incendio mentre un elicottero sorvola la zona. 

Ancora momenti di paura per i residenti che considerano ormai quel tratto maledetto: “È stata una brutta sensazione (…) Ci ha fatto rievocare brutti ricordi e pensieri. Danni nel quartiere non ce ne sono stati, ma non possiamo vivere sempre con l’incubo sopra la testa, siamo terrorizzati. Ed è il 30 luglio, a quasi un anno dall’incidente” sono le parole di Pietro Maresca e Marta Fiorentino, titolari della autoconcessionaria che subì ingenti danni un anno fa durante la spaventosa esplosione.

Tiziana Petriglia