Torano Castello. Combustione illecita di rifiuti. Una denuncia

795
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
COSENZA 13 AGOSTO – Una persona denunciata per combustione illecita di rifiuti e oltre 8000 e...

COSENZA 13 AGOSTO – Una persona denunciata per combustione illecita di rifiuti e oltre 8000 euro di sanzioni amministrative elevate per accensione fuochi è il risultato di una azione di controllo del territorio dei militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cerzeto. Tale attività rientra nel rispetto del divieto, previsto dal Piano antincendi boschivi della regione che prevede il “divieto per chiunque di accendere fuochi nel periodo di massima pericolosità per gli incendi boschivi” che va dal 15 giugno al 30 settembre. 

Uno dei controlli effettuati, nel comune di Torano Castello, ha portato alla denuncia dell’amministratore di una ditta per combustione illecita di rifiuti. I militari, allertati da una visibile colonna di fumo in località “Cutura”, sono intervenuti nel piazzale adiacente una attività industriale del luogo accertando la combustione illecita di scarti di lavorazione, parti di legname, compensato multistrato, parti di semilavorato, pedane, listelli e residui vegetali.  Il cumulo di questi rifiuti  bruciava in modo illecito e dalle verifiche effettuate non era la prima volta visto la presenza evidente di pregresse tracce di combustione. Altre accensioni fuochi sono state riscontrate e sanzionate nei comuni di Cerzeto, Mongrassano e Torano.

InfoOggi.it Il diritto di sapere