Torino, si dimettono i revisori dei conti del comune

41
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 12 GENNAIO- Si sono dimessi stamani i revisori dei conti del comune di Torino, Herri Fenogli...

TORINO, 12 GENNAIO- Si sono dimessi stamani i revisori dei conti del comune di Torino, Herri Fenoglio, Maria Maddalena De Finis e Nadia Rosso. I tre esperti contabili hanno inviato una lettera alla sindaca pentastallata Chiara Appendino e al presidente del Consiglio comunale Fabio Versaci in cui hanno annunciato di lasciare l’incarico.  

La decisione è stata motivata da difficoltà nello scambio delle comunicazioni e ostacoli nell’attività di raccordo tra la struttura organizzativa del collegio dei revisori e l'amministrazione. Nella lettera i revisori hanno denunciato una mancanza di collaborazione fra le parti e di avere ricevuto pressioni che sono state fonte di disagi operativi e incomprensioni.

I rapporti fra l’organo di revisione e l’amministrazione comunale erano sempre più tesi a causa delle visioni contrastanti relativamente alla questione del debito con la società Ream. Difatti la Città di Torino ha ricevuto un prestito di 5 milioni di euro da parte di Ream nell’ambito del progetto Westinghouse (un programma di riqualificazione di una zona urbana).

L’organo di revisione si è battuto per non omettere il debito dal bilancio di quest’anno, arrivando a denunciare la giunta comunale alla magistratura. La vicenda in questione è anche al centro di un’inchiesta penale che vede indagata la sindaca Chiara Appendino, l’ex capo di gabinetto Paolo Giordano e l’assessore al bilancio Sergio Rolando per falso in atto pubblico.

Inoltre gli esperti contabili hanno anche bocciato il bilancio di previsione 2017-2019 e quello consolidato del 2016. In quell’occasione i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle avevano definito “poco credibili” i revisori.

Federica Fusco 

immagine: civico20.news

InfoOggi.it Il diritto di sapere