Ucciso ultras: Agguato al parco "Fabrizio Piscitelli, noto come Diabolik "Le reazioni"

1812
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 07 AGOSTO - E' stato avvicinato alle spalle e centrato da un unico colpo di pistola alla testa...

ROMA, 07 AGOSTO - E' stato avvicinato alle spalle e centrato da un unico colpo di pistola alla testa, all'altezza dell'orecchio sinistro, l'ultras della Lazio Fabrizio Piscitelli, noto come Diabolik, ucciso stasera nel parco degli Acquedotti a Roma. E' quanto ricostruito finora dalla polizia che indaga sulla vicenda. Sul posto volanti, squadra mobile e polizia scientifica che sta effettuando i rilievi.

Seguono Aggiornamenti. Le reazioni
Pd, Salvini giullare, serve ministro Interno
"Mentre Matteo Salvini pensa al rimpasto di governo, al suo partito e alle sue ambizioni politiche nella Capitale si commette un omicidio in un parco pubblico frequentato da tante persone". Lo scrive in una nota la vicesegretaria del Pd, Paola De Micheli.  "Un delitto su cui indaga l'antimafia - aggiunge -. L'ennesimo gravissimo fatto di cronaca nera nella Capitale come tanti che stanno avvenendo nel Paese. Salvini non garantisce nessuna sicurezza, per lui è solo un fallimento. Lasci il Viminale: gli italiani hanno bisogno di un ministro dell'Interno nel pieno delle sue funzioni e non di un giullare".  

Seguono Aggiornamenti 
Pd, Salvini giullare si dimetta 
"Mentre Matteo Salvini pensa al rimpasto di governo, al suo partito e alle sue ambizioni politiche nella Capitale si commette un omicidio in un parco pubblico frequentato da tante persone. Un delitto su cui indaga l'antimafia. L'ennesimo gravissimo fatto di cronaca nera nella Capitale come tanti che stanno avvenendo nel Paese. Salvini non garantisce nessuna sicurezza, per lui è solo un fallimento. Lasci il Viminale: gli italiani hanno bisogno di un ministro dell'Interno nel pieno delle sue funzioni e non di un giullare". Lo scrive in una nota la vicesegretaria del Pd Paola De Micheli.

Seguono Aggiornamenti, 
Amici Diabolik e tifosi in luogo omicidio Area transennata e presidiata dalla Polizia Decine di persone, tra amici e tifosi della Lazio, si stanno radunando davanti al parco degli Acquedotti a Roma dove stasera è stato ucciso Fabrizio Piscitelli, noto come Diabolik. L'area è transennata e presidiata dalla polizia. Sul posto gli investigatori della Squadra Mobile. Nel parco sono in corso i rilievi della scientifica.  

Seguono Aggiornamenti 
Urla e insulti da parte di alcuni amici e tifosi della Lazio contro i giornalisti presenti al parco degli Acquedotti a Roma dove stasera con un colpo di pistola alla testa è stato ucciso il capo ultras degli Irriducibili della Lazio conosciuto come Diabolik. Le indagini della Squadra Mobile sono coordinate dalla Dda della procura della Capitale. (
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere