Angela Merkel riceve ad Assisi la lampada della pace

202
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ASSISI, 12 MAGGIO - Questa mattina la cancelliera tedesca Angela Merkel ha ricevuto ad Assisi la lam...

ASSISI, 12 MAGGIO - Questa mattina la cancelliera tedesca Angela Merkel ha ricevuto ad Assisi la lampada della Pace, donatale dai Francescani per la sua opera di conciliazione in favore della pacifica convivenza dei popoli.

La decisione era stata annunciata lo scorso dicembre dal custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, che aveva sottolineato l’impegno della Merkel nel costruire ponti tra i popoli, invece di alzare muri, soprattutto nella gestione della crisi migratoria.

La Merkel nel suo discorso questa mattina ha ribadito l’importanza dell’integrazione europea, considerando la diversità dei popoli come ricchezza e non come motivo di divisione. «La pace è fragile» ha poi aggiunto, «bisogna evitar ei conflitti e impegnarci sempre».

Ha inoltre sottolineato la buona collaborazione avuto sino a ora con l’Italia e la sua vicinanza al Paese in questo momento politico delicato. Per quanto riguarda la crisi migratoria che l’Italia deve quotidianamente affrontare, ha affermato «Se vogliamo creare la pace non dobbiamo pensare solo al nostro benessere. Noi abbiamo il grande compito di occuparci insieme ai nostri vicini di una ricerca di una soluzione».

A rappresentare l’Italia il Premier Paolo Gentiloni, che ha ribadito il ruolo dell’Ue come strumento straordinario per portare avanti la pace e l’importanza di tenere l’Europa unita.

Alla cerimonia erano presenti il presidente della Colombia e premio Nobel della Pace Juan Manuel Santos, che aveva ricevuto la lampada l’anno scorso per il suo impegno nella tregua raggiunta tra i guerriglieri della Farc, Romano Prodi con la moglie Flavia e l’imprenditore Brunello Cucinelli.

Fonte immagini: assisioggi.it

Ilaria Bertocchini

InfoOggi.it Il diritto di sapere