• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Caduta frammenti satellite Uars: allarme per il Nord Italia

ROMA, 22 SETTEMBRE 2011 - Alcuni frammenti di Uars, il vecchio satellite della Nasa che domani esploderà a contatto con l'atmosfera, potrebbero cadere tra le 19.15 di venerdì e le 5 di sabato, sulle regioni del nord d'Italia. La previsione è frutto di numerose simulazioni effettuate dagli scienziati che stanno analizzando la traiettoria del satellite. L'area individuata come "a rischio" comprende la Valle d'Aosta, il Piemonte, la Lombardia, il Trentino Alto Adige, il Veneto, il Friuli, la Liguria e l'Emilia Romagna, un territorio ancora troppo vasto per pensare ad una soluzione. [MORE]

Per ora non e' neanche possibile stabilire che tipologia dei 26 frammenti previsti, potrebbe abbattersi sulla nostra nazione. Il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha spiegato che si tratta di pezzi che vanno da 158 chili a sei etti.

In ogni caso niente allarmismi e nessuna evacuazione (anche perchè dovrebbe interessare circa 20.000 persone). Il rischio che possano esserci danni per la popolazione è comunque molto basso: circa 1 su 3.200.

Ci troviamo di fronte a un evento - ha spiegato Gabrielli - di cui non c'e' letteratura perche' la stragrande maggioranza di questi frammenti cade in mare o in zone deserte. Dunque stiamo cercando di mettere in piedi per la prima volta un sistema di autoprotezione che passa innanzitutto per una informazione trasparente, chiara e tempestiva''.

Tutte le informazioni necessarie saranno pubblicate sul sito della Protezione Civile www.protezionecivile.it , compresi i bollettini di aggiornamento della situazione previsti ogni due ore.

Roberta Lamaddalena

Immagine tratta da http://www.ilcapoluogo.com/News/Attualita/Spazio-frammenti-satellite-potrebbero-cadere-sul-nord-64977