• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Castrovillari, dichiarazione alla Stampa del Sindaco Lo Polito

Calabria

CASTROVILLARI, 2 SEMBRE 2013 - Inizia, dopo le vacanze estive, un periodo difficile e delicato per la nostra Città. Per questo chiedo un impegno straordinario a tutte le forze politiche, associazioni e singoli di buona volontà che hanno a cuore il futuro di Castrovillari. In primo luogo un ringraziamento ai partiti di maggioranza ed ai consiglieri che sostengono questa compagine di governo.

Il lavoro svolto sino ad oggi per la complessità delle problematiche non sarebbe stato possibile senza il loro sostegno e la loro fattiva e diuturna collaborazione. Da qui l’invito al consigliere Pignataro a interrompere lo sciopero istituzionale e ritornare immediatamente a svolgere, come fatto finora, il proprio ruolo con lo stesso impegno e passione. Le problematiche da lui poste meritano soluzione e questa maggioranza è impegnata a discuterne e trovare soluzioni ai nuovi, mutati e crescenti bisogni anche attraverso una verifica serena sui servizi sociali e sul ruolo del Coo.spo. Questo argomento era già nell’agenda politica e rinviato da Luglio a Settembre per l’assenza dovuta a motivi di salute dell’assessore al ramo.

La discussione, però, ci sarà, ed è già stata programmata per Giovedi p.v.. Martedi, però, la maggioranza farà il punto sui lavori pubblici. Troppe le questioni da avviare ad immediata soluzione, a partire dall’avvio dell’attività giudiziaria nella nuova struttura del tribunale. La cui inaugurazione ufficiale avverrà a fine mese con invito a tutte le persone che hanno avuto un ruolo determinante nella progettazione, finanziamento e realizzazione dell’importante opera pubblica. Ma vi è anche la necessità entro fine anno di mandare in appalto i lavori di adeguamento della rete fognante per la quale è stata già sottoscritta convenzione per un finanziamento di 8 milioni di euro. Ed entro lo stesso termine devono andare in appalto i lavori per il recupero dell’antico tracciato delle ferrovia per 1,6 milioni di euro di lavori. Occorre, inoltre, definire e completare, per restituirli alla Città, il Palazzo di Città ristrutturato ed il cinema Vittoria, oltre alla scuola elementare di Via Roma.
Infine, sul fronte squisitamente amministrativo, ma non per importanza, una rivisitazione del sistema di gestione dei rifiuti idoneo a migliorarne il funzionamento anche attraverso una riduzione dei costi per la messa in funzione della discarica di Campolescio.

Per come definito nell’incontro con gli imprenditori, poi, occorre verificare il regolamento tares per attenuarne gli effetti nefasti per il mondo produttivo e coordinare insieme iniziative di rilancio del settore.
Ad Agosto il consiglio comunale ha approvato il regolamento che istituisce i quartieri e da qui la necessità di pubblicare l’avviso pubblico per la costituzione dei comitati di quartiere.
E la riunione del tavolo permanente sulla sanità per riprendere e rilanciare la questione della difesa e potenziamento dell’ospedale spoke di Castrovillari.

Nei prossimi giorni, inoltre, dovrebbe essere pubblicata la graduatoria dei Piani di lavoro locale per i quali anche la nostra Città, quale comune capofila del gruppo Neo Poljs, concorre con un qualificato progetto.
Come si vede tante e decisive per il nostro territorio le questioni che possono incidere sul rilancio definitivo e per il quale è opportuno chiamare a raccolta, oltre a tutte le forze politiche, tutti coloro che si sentono di dare un contributo al bene comune.


Mimmo Lo Polito
Sindaco di Castrovillari

 

Redazione [MORE]