Cei: " Sbagliato accostare il discorso della sicurezza al tema dei migranti"

340
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 16 GENNAIO- Oggi, durante il Consiglio Cei, si è dibattuto sulla questione migranti. La Chies...

ROMA, 16 GENNAIO- Oggi, durante il Consiglio Cei, si è dibattuto sulla questione migranti. La Chiesa, infatti, si sente inderogabilmente interpellata nella sua coscienza e missione.

Il Consiglio ha ribadito il rifiuto per la parola “esclusione” nonché di tutti quei comportamenti che considerano l’altro come una minaccia, valorizzando piuttosto la risposta generosa di tante comunità offertesi di collaborare con le istituzioni, ricordando l’importanza di accoglienza ed integrazione.

Il segretario generale mons. Stefano Russo aggiunge :“Accostare il discorso della sicurezza al tema migranti è esagerato, del tutto sbagliato”, precisando, comunque, che non vi è alcuna possibilità che la Chiesa italiana chiami all’obiezione di coscienza sulla legge sicurezza.

I vescovi hanno inoltre rilanciato l’impegno per sollecitare una risposta concreta ed equa dell’Ue.

Ludovica Portelli 

InfoOggi.it Il diritto di sapere