Eurozona: cresce indice Pmi composito

46
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA - Accelera l'attività manifatturiera e del settore dei servizi dell’eurozona in lu...

ROMA - Accelera l'attività manifatturiera e del settore dei servizi dell’eurozona in luglio, attestandosi al secondo mese consecutivo di crescita.

L'indice Pmi - Purchasing managers index - composito rilevato da Markit Economics e indicatore macroeconomico dell’andamento delle suddette attività è salito a luglio a 53,2 punti da 53,1 di giugno e in crescita rispetto alla precedente stima flash diffusa dagli analisti il 22 luglio - 52,9 punti -. Stando all'agenzia Bloomberg, si tratterebbe del livello più alto in sei mesi.

Cresce a luglio anche l'indice dei servizi, che sale a 52,9 da 52,8. In Germania l'indice Pmi composito sale a 55,3 punti da 54,4 di giugno, mentre l'indicatore dei servizi aumenta a 54,4 punti dai 53,7 di giugno. Anche in Francia l’indice Pmi composito supera la soglia dei 50 punti, segnando a luglio 50,1 punti da 49,6 di giugno. In generale, il tasso di espansione economica dell'eurozona ha segnato un aumento all'inizio del terzo trimestre.

Sarebbero trentasette i mesi consecutivi in cui l'indice segna un'espansione. Il tasso di incremento della produzione manifatturiera si è stabilizzato sul record in sei mesi di giugno mentre la crescita del settore terziario è leggermente migliorata, rimanendo però più lenta rispetto al settore manifatturiero.

 

Luna Isabella

(foto da forexinfo.it)

InfoOggi.it Il diritto di sapere