Intercettata busta con proiettile indirizzata a Salvini

1554
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SESTO FIORENTINO, 11 LUGLIO – Un plico anonimo contenente un proiettile, indirizzato al minis...

SESTO FIORENTINO, 11 LUGLIO – Un plico anonimo contenente un proiettile, indirizzato al ministro degli interni Matteo Salvini, è stato intercettato presso il centro meccanografico delle Poste Italiane di Sesto Fiorentino.

La facciata anteriore della busta recava una scritta composta con ritagli di giornale (“Ministro duce, Matteo Salvini, Camera, Roma”) che ha insospettito gli operatori del centro, inducendoli a richiedere l’intervento di una squadra di artificieri dei Carabinieri, temendo addirittura la presenza di un piccolo ordigno all’interno del pacco. Tuttavia, una volta giunti sul posto ed ispezionato il contenuto del plico, i militari vi hanno rinvenuto un proiettile di calibro 22 avvolto in uno strato di carta stagnola. Il caso è stato dunque trasferito alla Polizia, che ha avviato le indagini per tentare di risalire ai mittenti della missiva minatoria.

Giunto a conoscenza della notizia, il diretto interessato Salvini ha reagito via social network con orgoglio sprezzante: “Ho ricevuto oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me, da quando sono ministro. Evidentemente le parole di odio di certe opposizioni convincono certe menti malate a compiere determinati gesti, ma sicuramente non mi fanno paura, anzi, mi danno ancora più forza e voglia di combattere criminali di ogni genere”.


Francesco Gagliardi


Fonte immagine: liberoquotidiano.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere