Liberati 3 ostaggi delle Farc

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Colombia - Erano prigionieri delle Farc, Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia, dal 1998 e...

Colombia - Erano prigionieri delle Farc, Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia, dal 1998 e sono stati liberati in queste ore dall’esercito colombiano nelle foreste del sud del Paese, nel Guaviare, la stessa zona in cui due anni fa, furono liberati 15 ostaggi tra cui l’ex candidata alle presidenziali Ingrid Betancourt.

Denominata “Operacion Camaleon” ha portato alla libertà, a pochi giorni dal secondo turno delle elezioni presidenziali della Colombia, il Generale Luis Mendieta, il Colonnello Enrique Murillo e il Sergente Arbey Delgado Argote, tutti membri della Polizia Nazionale.


Dodici anni di prigionia finalmente finiti. Proprio il presidente Alvaro Uribe ha dato l’annuncio della liberazione dei primi due ostaggi. Il Sergente Argote, invece, è stato liberato più tardi e la conferma è stata data dal ministro della Difesa, Gabriel Silva, che, tuttavia, non ha fornito ulteriori dettagli sull’operazione, per non evitare di fornire indizi alla guerriglia. Ha chiarito, però, che stanno cercando un quarto ostaggio, il capitano William Donato Gòmez, che secondo quanto dichiarato dai compagni, sarebbe fuggito durante l’operazione. “Abbiamo la speranza che si sia nascosto e che lo troveremo nelle prossime ore”, ha dichiarato il ministro.


Questo ennesimo successo, chiude due mandati di lotta continua contro le Farc ed i narcotrafficanti ed arriva proprio alla vigilia del ballottaggio delle elezioni che decreteranno chi sarà il successore di Uribe. Favorito l’ex ministro della Difesa, Juan Manuel Santos, che ha già manifestato le sue intenzioni di mantenere il pugno di ferro con i ribelli.

InfoOggi.it Il diritto di sapere