• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Lo sport è vita. A Bovalino triangolare futsal per ragazzi con difficoltà intellettivo-relazionale

Calabria > Reggio Calabria

BOVALINO (RC), 12 FEBBRAIO -  Sarà questa volta  il parquet del Pala La Cava di Bovalino ad ospitare la seconda tappa regionale (la prima si è svolta a Cosenza) di un triangolare dedicato ai ragazzi del calcio a 5 affetti da disabilità intelletiva-relazionale. L’evento, fortemente voluto dal Presidente del Bovalino calcio a 5, Vincenzo Scordino e dal suo staff,  è organizzato per l’appunto dal Bovalino calcio a 5 Smile in collaborazione con la FISDIR (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) ed ha lo scopo di promuovere in giro per la regione la bellezza del calcio a 5, in particolar modo in ottica inclusiva, interessando ragazzi e ragazze con disabilità intellettive. Ricordiamo che due ragazzi della locale squadra del Bovalino Smile, (Cusato e Trimboli), lo scorso mese di novembre 2019 hanno coronato il loro sogno di far parte della rappresentativa della Calabria che ben si è comportata nel Torneo delle Regioni che si è svolto a Padova, classificandosi seconda dietro il Veneto.  

Questa seconda tappa che si svolgerà nella giornata di domenica 16 febbraio 2020 dalle ore 09.00 alle ore 16.00 presso il Pala La Cava di Via Rosario Procopio n. 1, sarà propedeutica a tante altre che si svolgeranno nella regione nel corso dell’anno. All’evento oltre al BC5Smile, squadra locale di futsal composta da ragazzi con disabilità intellettiva-relazionale parteciperanno la Nemo Cosenza e la Polisportiva Team Fourteen, squadre calabresi della stessa categoria. Saranno presenti il delegato regionale Fisdir unitamente al responsabile tecnico del calcio a 5, e le autorità comunali tra cui il Garante del disabile