Music Borders, 3 giornate concerti gratuiti a Bari

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BARI, 14 LUGLIO – A partire da lunedì 16 luglio fino a mercoledì 18 appuntamento...

BARI, 14 LUGLIO – A partire da lunedì 16 luglio fino a mercoledì 18 appuntamento con il progetto “Music Borders”, tre giornate di concerti gratuiti a Bari con l'obiettivo di promuovere la cultura e la musica in contesti urbani disagiati attraverso un percorso di integrazione sociale e culturale, si avvale del sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali (MIBACT), della SIAE e del Patrocinio del Comune di Bari, si proseguirà a settembre con altri concerti e laboratori musicali gratuiti.

In questa circostanza, si comincerà a favore dei quartieri Libertà e Japigia.
Lunedi' 16 la Big Band del Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, sezione Musica Jazz, diretta dal Mo. Vito Andrea Morra, si esibira' alle 21,00 al Teatro Forma.

La Big Band del Conservatorio, è nata in qualità di laboratorio formativo per gli studenti di musica jazz è diventata in seguito, organo ufficiale della stessa Istituzione musicale barese.
Diretta dai Maestri Vito Andrea Morra e Roberto Ottaviano, con la collaborazione dei Maestri Paola Arnesano di canto jazz, Armando Tonelli di tromba, Antonio De Marco e Angelo Palmisano di trombone.La band abbraccia un repertorio che spazia dal jazz alla musica leggera, interpretando brani di Sammy Nestico, Quincy Jones, Henry Mancini, Neal Hefti, Burt Bacharach, molti dei quali arrangiati dallo stesso Mo. Morra.

Gli inviti per il concerto, concepito proprio per il quartiere Libertà, possono essere ritirati presso l'Oratorio Salesiano Redentore.

Martedì 17 luglio invece, lo stesso concerto si terrà, sempre alle 21,00, nell'Anfiteatro della Pace al quartiere Japigia. A beneficiarne saranno soprattutto i residenti di questo quartiere. Gli inviti per il concerto si possono ritirare presso l'Associazione 'Quadrato Rosso' o telefonando all'Associazione "Nel Gioco del Jazz".

Mercoledi' 18, al Teatro Forma, alle 21,00, andrà in scena il trio di Antonello Losacco che per l'occasione incontrerà il chitarrista di fama internazionale Alberto Parmegiani, col quale si è instaurato un grande feeling umano ed artistico. Il trio è formato da Francesco Schepisi al piano elettrico, Fabrizio Fiore alla batteria e dallo stesso Antonello Losacco al basso a 6 corde e alla direzione musicale. Gli inviti per il concerto possono essere ritirati presso l'Oratorio Salesiano Redentore.

I concerti saranno interpretati da musicisti under 35 per sostenere la promozione culturale dei giovani e rappresenteranno in chiave jazz gli standard musicali più conosciuti, ma anche rielaborazioni di brani da Palestrina a Monteverdi e i cosiddetti Ever Green.

Al di là dei concerti si coinvolgeranno inoltre i giovani nella 'costruzione' di una giornata musicale, dall'allestimento degli strumenti musicali e service audio/luci, dalle prove dei musicisti allo smontaggio finale.

Attraverso questa esperienza si spera di appassionare il pubblico giovanile a questo tipo di attività, facendo loro comprendere come il lavoro sia lo strumento necessario per realizzare una propria autonomia ed identità sociale.

Luigi Palumbo

Fonte immagine Stilstudio

InfoOggi.it Il diritto di sapere