Pizza fatta in casa

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Bastano pochi e semplici ingredienti per preparare una gustosa pizza con le proprie mani, da farcire...

Bastano pochi e semplici ingredienti per preparare una gustosa pizza con le proprie mani, da farcire a piacere e scatenare così la propria fantasia. Io ho preparato una pizza alla valdostana e una rossa al gorgonzola.

 

Ingredienti:             500 g di farina 00

                                  25 g lievito di birra

                                  sale

                                 olio extravergine d'oliva

                                 

                                 per la valdostana

                                 250 g di fontina dop

                                 100 g di speck

                                 1 mozzarella o pizzottella

 

                                 per la rossa al gorgonzola

                                 170 g di gorgonzola dolce

                                 80 g di gorgonzola piccante

                                 1 pizzottella o mozzarella

                                 300 g pomodori pelati

                                 sale e olio qb

Procedimento: fate sciogliere in una tazza d'acqua tiepida con un pizzico di sale il tocchetto del lievito. In una capiente zuppiera, versate la farina creando una buchetta per colarci dentro il lievito poco alla volta, amalgamandolo di volta in volta con la farina, impastare fino ad ottenere una bella pagnottina. Porre quest'ultima in una terrina lievemente untata (anche i bordi) e lasciare lievitare per almeno due ore, coperta da un leggero telo o disposta dentro al forno spento!

Dopo la lievitazione lavorare la pasta della pizza sulla spianatoia (in mancanza sul tavolo) per qualche minuto (se del caso aggiungere un po' di farina affinché non si appiccichi) ed incominciare ad appiattirla con le mani aiutandosi a stenderla con il mattarello. Trasferire la pasta in una teglia (consiglio la teglia di rame) ben untata e tirandola con le mani raggiungere i bordi, premendo con le dita tutt'intorno, schizzare sopra un filo d'olio . Disporre la teglia nel forno caldo a 220° per una decina di minuti (regolarsi ad occhio), toglierla fuori per iniziare a farcirla con  le varie guarnizioni (il pomodoro ovviamente andrà lavorato prima in un ciotolo con un pizzico di sale e un cucchiaio d'olio, i vari formaggi tagliati a cubetti) e riporre nuovamente la pizza in forno per finire la cottura . Consideriamo almeno altri 10 minuti. Sarà una vera soddisfazione presentare una pizza fatta in casa.

Mari Pelle

Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere