• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Proposta di modifiche del calendario scolastico per la sicurezza dell’apertura delle scuole

Calabria > Catanzaro

LAMEZIA TERME (CZ) 2 AGO - L’avvocato Fernando Nucifero, referente dipartimento istruzione del movimento civico lametino Patto Sociale, pone l’accento sulle delibere di approvazione dei calendari scolastici per l’anno 2020/20121, che in questi giorni i vari enti regionali stanno pubblicando, proponendo delle opportune modifiche per la sicurezza dell’apertura delle scuole.

« L’ordinanza recentemente firmata dal Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina – esordisce Nucifero -  detta i termini sulla riapertura delle scuole indicati al 1° settembre per il recupero degli apprendimenti degli studenti che non hanno raggiunto la sufficienza alla fine dell’anno scolastico appena concluso e di tutti gli alunni che i docenti vorranno far partecipare in base alle esigenze della loro classe e al 14 settembre per la ripresa delle lezioni in presenza. Tuttavia - sottolinea Nucifero -  alcuni territori, in via cautelativa, come la Campania e la Puglia, hanno in autonomia statuito, sempre nel rispetto dei 200 giorni di lezione, un ritorno tra i banchi postdatato al 24 Settembre.

Ad oggi – continua - manca all’appello la Regione Calabria dove non pochi sono i nodi da sciogliere che quotidianamente emergono incidendo negativamente sulle misure anti covid finora adottate dal sistema scuola. Sarebbe, pertanto, auspicabile  – conclude  – anche alla luce della proroga governativa dello stato di emergenza al 15 ottobre - un differimento di un paio di settimane dell’avvio dell’anno per tutte le scuole di ogni ordine e grado  in modo da concedere più tempo organizzativo garantendo, così,  maggiormente la tanto  agognata riapertura in totale sicurezza nel rispetto del diritto all’apprendimento e della tutela alla salute degli allievi e di tutto il personale scolastico».

Lina Latelli Nucifero


Foto: Avvocato Fernando Nucifero