Rapinatore morto a Palermo: scarcerati i due arrestati

556
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PALERMO 14 MARZO - Sono stati scarcerati Kabir Humayun, 44 anni, e Abdul Matindi di 41, i bengalesi ...

PALERMO 14 MARZO - Sono stati scarcerati Kabir Humayun, 44 anni, e Abdul Matindi di 41, i bengalesi coinvolti nella colluttazione scoppiata nella notte tra lunedi' e martedi' in un mini market di via Maqueda, a Palermo, in seguito alla quale e' morto il rapinatore Matteo Tresa, palermitano di Ballaro'. La scarcerazione era stata chiesta ieri dalla stessa procura che, pur sollecitando al gip la convalida dell'arresto, aveva escluso le misure cautelari. Le indagini coordinate dal pm Giacomo Brandini e dall'aggiunto Ennio Petrigni sono in corso. Da accertare, in particolare le cause del decesso. Dai primi riscontri forniti dall'autopsia eseguita martedi' pomeriggio, potrebbe essere stata una causa naturale: per questa ragione e' stato chiesto al medico legale di eseguire l'esame tossicologico e di prelevare alcune parti di tessuto del cuore. 

Tresa, infatti, aveva addosso diverse pasticche e in passato aveva fatto uso di sostanze stupefacenti. Il caso si e' rivelato molto complesso per inquirenti e investigatori della Squadra mobile di Palermo. Da un primo esame - nonostante la colluttazione si sia prolungata per circa 30 minuti (come confermato anche dalle immagini della videosorveglianza) - i due avrebbero colpito Tresa, anche con un bastone, ma i segni di ecchimosi presenti non sarebbero stati sufficienti a determinarne la morte.

InfoOggi.it Il diritto di sapere