Sea Watch, raggiunta Intesa con Ue: Italia coinvolta

224
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 9 GENNAIO - Dopo 19 giorni, i 49 migranti a bordo delle ong Sea Watch e Sea Eye sono arrivati ...

ROMA, 9 GENNAIO - Dopo 19 giorni, i 49 migranti a bordo delle ong Sea Watch e Sea Eye sono arrivati a terra, a Malta, da dove saranno ridistribuiti in otto Paesi europei, tra cui figura anche l'Italia. Lo ha riferito il Times of Malta, aggiungendo che tutti i migranti - uomini, donne e bambini - sono apparsi "stanchi ma felici" al momento di toccare terra. I paesi che daranno accoglienza saranno Germania, Francia, Portogallo, Irlanda, Romania, Lussemburgo e Olanda.

In Italia, Matteo Salvini ha chiesto un chiarimento di governo in merito alla vicenda. Il ministro dell'Interno ha infatti puntualizzato di non aver autorizzato alcun ingresso in Italia: "Io non autorizzo arrivi di migranti", ha detto, dopo aver anche accusato gli alleati M5s di non averlo avvertito della decisione di prendere parte ai soccorsi insieme alle ong. Al fine di chiarire la vicenda, stasera si terrà un vertice di maggioranza.

Sottolinea inoltre Salvini, oggi a Varsavia in conferenza stampa con il collega Joachim Brudzinski: "L'Europa si propone di accogliere altri immigrati cedendo ai ricatti di scafisti e ong e questo rischia di diventare un enorme problema”.

L’opposizione, tramite il capogruppo del Pd alla Camera Graziano Delrio, ha commentato la vicenda: "Siamo all'editto di Varsavia, le parole di Salvini sono una vera e propria sfiducia per Conte".

"Queste continue fibrillazioni che oggi prendono la forma di in una vera e propria sfiducia sull'operato del Premier, sono molto preoccupanti. Servono misure di lungo periodo, non è possibile che le politiche migratorie siano affrontate caso per caso mettendo in pericolo la vita di donne uomini e bambini in fuga da guerre e povertà" ha continuato Delrio.

Federico Ferro

fonte immagine newsgo.it


InfoOggi.it Il diritto di sapere