Si accumulano multe per 50mila euro, vende casa per pagarle

2000
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BOLOGNA, 4 GENNAIO - Alla fine ha venduto la casa, già ipotecata a causa del contenzioso inizi...

BOLOGNA, 4 GENNAIO - Alla fine ha venduto la casa, già ipotecata a causa del contenzioso iniziato nel 2009, ed ha pagato i 52 mila euro di multe per aver dimenticato di rinnovare i permessi di transito e di carico e scarico nella zona a traffico limitato di Ravenna. La storia, che vede protagonista una commerciante con attività nel centro storico per oltre 15 anni, e' stata raccolta dal Resto del Carlino di Ravenna. Una vicenda paradossale, quella raccontata dalla donna, che ha visto il suo debito lievitare con il tempo, tra sanzioni, notifiche arrivate a distanza di mesi, equivoci e ritardi.

La donna lavorava in una via del centro a traffico limitato: "Lasciavo l'auto in un parcheggio poco lontano dalla mia attivita' - ha raccontato la donna - quindi percorrevo quella strada in media quattro volte al giorno". Alla fine, sono arrivati 213 verbali di multe, in due buste separate, di 86 euro ciascuna: la commerciante si recò alla polizia municipale, dichiarando di aver ricevuto rassicurazioni sull'archiviazione dei verbali, se i permessi fossero stati immediatamente rinnovati. Solo dopo parecchi mesi, quando si era convinta che tutto fosse stato risolto, le arrivarono gli avvisi di pagamento con relative ingiunzioni. Nel frattempo la cifra, per il mancato pagamento e l'aggiunta di ulteriori spese, era lievitata. Da li' il ricorso con avvocato, respinto anche in appello. nel 2018 i primi pagamenti a rate e poi la conclusione della storia, con la vendita della casa e l'estinzione dell'intero debito.  

InfoOggi.it Il diritto di sapere