Fides: rapiti in Siria un parroco e 20 cristiani

21
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 7 OTTOBRE 2014 – L’agenzia Fides ha lanciato la notizia del rapimento di un p...

ROMA, 7 OTTOBRE 2014 – L’agenzia Fides ha lanciato la notizia del rapimento di un parroco cristiano, padre Hanna Jallouf OFM, e di una ventina di fedeli siriani in un villaggio (Knayeh) situato al nord della Siria-ovest e confinante con la Turchia.

«Il sequestro collettivo - conferma il vescovo Georges Abou Khazen, Vicario apostolico di Aleppo per i cattolici di rito latino - è avvenuto nella notte tra domenica 5 e lunedì 6 ottobre».

Non sono ancora noti i rapitori: «Al momento - riferisce il vescovo Khazen - non sappiamo chi li abbia sequestrati, se siano stati gruppi di jihadisti o altri. Non riusciamo a contattare nessuno e non siamo stati contattati da nessuno. Sappiamo soltanto che anche ieri il convento è stato saccheggiato, e altre persone del villaggio si sono nascoste. Tra i rapiti ci sono giovani, sia ragazzi che ragazze».

Secondo Avvenire, citando come fonte il nunzio apostolico in Siria, monsignor Mario Zenari. nell’area teatro della vicenda - recentemente finita sotto il controllo dei qaedisti del Fronte al Nusra - sarebbero attive varie organizzazioni «da quelle criminali ai gruppi armati, ed è questo caos l'elemento più pericoloso».

Suora italiana scampata al rapimento

È scampata invece al rapimento suor Patrizia, l’ottantenne religiosa italiana originaria della provincia Avellino.

 

Domenico Carelli

(Foto: tg24.sky.it)

InfoOggi.it Il diritto di sapere