• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Turismo: ecco le mete preferite

Puglia

ROMA, 30 GIUGNO – Secondo l’Osservatorio Astoi l'Associazione di Categoria che rappresenta il 90% dei Tour Operator aderente a Confindustria Viaggi: Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia sono le regioni più gettonate, da coloro che quest’anno hanno deciso di rimanere nel Belpaese. [MORE]

Le famiglie italiane, prestano sempre più accuratezza nella prenotazione della loro vacanza, affidandosi preferibilmente e sempre più con maggiore fiducia alla filiera dei “tour operator”e delle “agenzie di viaggio”.

"Continua l'andamento positivo che aveva contraddistinto tutto il 2017” dichiara il presidente Astoi, Nardo Filippetti “con una crescita a doppia cifra del settore del turismo organizzato anche per questa estate”.

Sempre più privileggiata è la prenotazione fatta con largo anticipo per ottenere i migliori prezzi per voli e alloggi, che consente di vagliare al meglio le opportunità sia in termini di destinazioni che di soluzioni di viaggio. Infatti, molti operatori, offrono sconti all'inizio delle prenotazioni. Sempre meno sono apprezzati gli affari all'ultimo minuto, dove si dovrà prendere ciò che è rimasto, piuttosto che scegliere dove si vuole veramente andare.
Gli italiani esigono l’opportunità di poter conferire carattere personale alla propria vacanza e adattabilità delle proposte.

Si confermano con successo le formule dei “villaggi vacanza” e delle crociere, che raccolgono, le preferenze di famiglie e gruppi di amici.

Anche il settore dei viaggi per motivo di studio è in incremento positivo, intorno al 10%, un segnale che le famiglie sono consapevoli che padroneggiare una lingua straniera è un’importante competenza di base per i loro figli e anche una necessità per garantire il loro futuro professionale. Tra l'arsenale di mezzi disponibili per migliorare il loro livello di inglese, spagnolo o cinese, il soggiorno linguistico si afferma come una soluzione inevitabile. Imparare la lingua nel paese in cui è parlata, a contatto con una cultura straniera, consente ai giovani di progredire più rapidamente.

Le destinazioni

In Europa la meta piu' richiesta resta sempre l'Inghilterra, anche per l'ampia e diversificata offerta, seguita dalla Scozia e dall’Irlanda.
Con crescite che superano il 100%, sono da considerare il Mar Rosso dell’Egitto, e la Tunisia, mete che tradizionalmente vengono apprezzate dai turisti italiani per i costi contenuti che non deficitano il rapporto qualità/prezzo.
Le isole della Grecia e la varietà dei paesaggi, i resti storici, il clima mite e le infrastrutture turistiche sviluppate, soddisfano le esigenze piu' variegate.
Un ulteeriore boom è stato registrato per le richieste verso gli Stati Uniti, in particolare quelli del nord, spesso abbinate a soggiorni nel mare delle Antille. Destinazioni motivate anche dal cambio conveniente euro/dollaro e dalle compagnie aeree che promuovono nuovi collegamenti low-cost specie sulle tratte Roma e Milano destinazione New York.
Tra i viaggi intercontinentali ha molto successo il Giappone e sempre in oriente, Indonesia e Thailandia.
Ottimi risultati annotano Sudafrica, Namibia e Oceano Indiano.

Luigi Palumbo