Wifi: Casalbordino aderisce al progetto wifi-free sul litorale

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CASALBORDINO (CH), 19 GIUGNO 2013 – Giunge il sì anche per Casalbordino che ha deciso d...

CASALBORDINO (CH), 19 GIUGNO 2013 – Giunge il sì anche per Casalbordino che ha deciso di aderire al progetto “wifi-free” in Abruzzo: wifi gratuito su tutto il litorale. La documentazione necessaria, come conferma l’assessore comunale, Vincenzo Cocchino, è stata inviata il 7 giugno secondo i termini di scadenza e ora la regione Abruzzo affiderà il progetto a ciascuno dei comuni aderenti all’iniziativa.

“Wifi-free” è un progetto che ha preso vita durante un incontro tenutosi a Pescara nel mese di maggio in cui l’assessore al turismo per la Regione Abruzzo, Mauro Di Dalmazio, ha promosso l’iniziativa di avviare una copertura wifi per tutta la zona costiera abruzzese, ‹‹il web, che è sempre più un elemento strategico di sviluppo›› aveva affermato ‹‹lo è maggiormente nell’ambito della promozione turistica››; tra i comuni partecipanti al convegno: Pescara, Montesilvano, Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Roseto, Giulianova, Francavilla, Fossacessia, Rocca San Giovanni, Vasto, San Salvo e anche Casalbordino, per una copertura totale 200 mt di costa.

L’Assesorato allo Sviluppo del Turismo, Ambiente, Energia e Politiche Legislative della regione Abruzzo ha così predisposto il progetto che prevederà il finanziamento di un milione di euro per l’intera copertura, dopo l’ottenimento delle schede riassuntive che contengono anche delle prescrizioni sulla qualità, la funzionalità e la velocità del servizio offerto.

‹‹il servizio di connettività sull’intero litorale rappresenta un valore aggiungo›› come si legge nel comunicato stampa di Casalbordino ‹‹alla promozione e allo sviluppo del territorio, cercando di aumentare competitività in termini turistici in occasione dell’inizio della stagione estiva, l’iniziativa è anche di interesse sociale della collettività locale e dei giovani che avranno modo di connettersi in modo libero e gratuito››.

Erica Benedettelli

[immagine da panoramio.it]

InfoOggi.it Il diritto di sapere