• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Australian Open, Federer batte Zverev e vola in semifinale dove affronterà Wawrinka

Liguria

MELBOURNE, 24 GENNAIO - Sarà un derby svizzero la prima semifinale degli Australian Open. Come da pronostico Roger Federer ha battuto la sorpresa del torneo, il tedesco Mischa Zverev, ed ha raggiunto la semifinale di uno slam per la 41ª semifinale in uno Slam, la 13ª sul cemento di Melbourne. L’ex numero uno del mondo ha avuto la meglio in appena un’ora e mezza di gioco, chiudendo il match con il punteggio di 6-1 7-5 6-2. Niente da fare dunque per Zverev integralista del serve&volley, che agli ottavi aveva clamorosamente sbattuto fuori Andy Murray, favorito alla vittoria finale soprattutto dopo l’altra eliminazione eccellente, quella di Djokovic. [MORE]

L’altro semifinalista è Stanislas Wawrinka che con una prestazione perfetta ha battuto il francese Jo-Wilfried Tsonga con il punteggio di 7-6(2) 6-4 6-3. Lo svizzero è apparso concentrato fin dai primi game, e non si è lasciato innervosire nemmeno da un piccolo battibecco avuto con l’avversario alla fine del primo set, vinto con un tie break giocato in maniera perfetta. Nel secondo set Wawrinka continua a mantenere alto il livello di gioco mentre Tsonga conquista solo il 25% di punti sulla seconda di servizio. Nel terzo lo svizzero l’unica palla break a disposizione per chiudere i giochi e guadagnarsi l’accesso in semifinale, alla ricerca del secondo successo australiano in carriera.

Domani il programma dei quarti si chiude con Dimitrov-Goffin e l'attesissima sfida tra Nadal e Raonic, dalla quale potrebbe uscire il favorito per l’accesso alla finale di domenica. Il maiorchino è in vantaggio 7-3 negli scontri diretti con il canadese numero 3 del mondo, anche se gli ultimi quattro incontri vedono un bilancio di due vittorie a testa.

In campo femminile continua a stupire l’americana Coco Vandeweghe, che dopo aver eliminato Roberta Vinci, Eugenie Bouchard e la numero 1 del mondo Angelique Kerber, ha avuto la meglio anche della campionessa in carica del Roland Garros e numero 7 del mondo, Garbine Muguruza, liquidata con un netto 6-4 6-0. In semifinale ora ci sarà Venus Williams, che a 36 anni e 7 mesi si è qualificata tra le prime quattro dell'Open d'Australia battendo per 6-4 7-6 la russa Anastasia Pavlyuchenkova, a 14 anni di distanza dall'ultima volta.

Nelle altre due sfide dei quarti che si giocheranno domani, Karolina Pliskova se la vedrà con Mirjana Lucic-Baroni mentre Johanna Konta affronterà l’ex numero uno del mondo Serena Williams. In finale dunque, potrebbe esserci nuovamente la sfida tra le due sorelle Williams, che non si incontrano nell’atto conclusivo di un torneo dello slam dalla finale di Wimbledon del 2009, vinta in due set da Serena.

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine hindustantimes.com)