• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Cattelan ad Artissima 2014 con "Shit and Die"

Umbria

TORINO, 6 NOVEMBRE 2014 – Da domani fino a domenica 9 novembre l’appuntamento per collezionisti, addetti ai lavori e appassionati d’arte contemporanea è ad Artissima 2014, presso l’OVAL Lingotto Fiere di Torino: giunge alla ventunesima edizione la Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea, fondata nel 1994 dalla collaborazione tra Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino, e coordinata dalla Fondazione Torino Musei.

Per la terza volta sarà Sarah Cosulich Canarutto la direttrice artistica della kermesse, che, solo lo scorso anno ha attirato 50mila visitatori e meritevolmente, con la sua vocazione per la sperimentazione, si è imposta nel panorama internazionale delle arti visive e del business - secondo Skate’s Art Market Research, New York, Artissima è al quinto posto nella classifica delle 30 fiere internazionali di settore.

Quanto ai numeri, ammontano a 45mila euro i premi messi a disposizione, cinquanta sono invece i curatori coinvolti, mentre le gallerie ospitate saranno complessivamente 196, di cui 139 straniere e 57 italiane, suddivise in sei sezioni: rispettivamente, Main Section, che «raccoglie le gallerie più rappresentative del panorama artistico mondiale»; New Entries, «riservata alle più interessanti giovani gallerie, con meno di cinque anni di attività e presenti per la prima volta ad Artissima»; Art Editions, «inaugurata nel 2012, ospiterà edizioni, stampe e multipli di artisti contemporanei»; Present Future, con protagonisti «talenti emergenti invitati da un team di giovani curatori» internazionali; Back to the Future, «presenta mostre personali di livello museale con opere storiche di artisti degli anni ’60, ’70 e ’80»; Per4m, «dedicata esclusivamente alla performance».

In particolare, quest’ultima rappresenta una delle novità di questa edizione che ha in serbo altre sorprese come “Shit and Die” (letteralmente, “Caga e muori”), l’inedito ed irriverente progetto espositivo co-firmato per One Torino da Maurizio Cattelan, in veste di curatore-non-curatore, Myriam Ben Salah e Marta Papini - presso Palazzo Cavour, dal 6/11 all’11/01/2015.
La mostra «suggerisce un’esperienza non lineare, costellata di domande e storie stimolate dall’intreccio tra le opere, lo spazio e la città», attraverso sette sezioni tematiche che con la forza delle citazioni rimandano alle radici culturali e alle ossessioni tipicamente torinesi, dall’industria Olivetti al Museo di Antropologia Criminale “Cesare Lombroso”.[MORE]

“The Dark Side of Beauty” a Paratissima

Tra gli eventi collaterali, The Others (fair, quarta edizione) - presso le ex carceri delle Nuove, dal 6 al 9 novembre 2014 - e Paratissima (fair, decima edizione) - a Torino Esposizioni, dal 5 al 9 novembre 2014 - che in pochi anni si è confermata come un’importante manifestazione della scena artistica a livello nazionale.
Nell’ambito di Paratissima va in scena la «sublime leggerezza dell’oscurità» con la mostra curata da Francesca Canfora, “The Dark Side of Beauty”: l’originale percorso espositivo, tra «teschi dall’allure glam e paesaggi apocalittici», è arricchito da opere di Alighiero Boetti, Nan Goldin, Enzo Cucchi, Nicola Bolla, Rainer Fetting, Titti Garelli, Paolo Grassino e Francesco Sena. 


Per maggiori informazioni:
www.artissima.it
www.paratissima.it


Domenico Carelli

(Foto: dalla pagina facebook di Artissima Fair)