Crisi, la Feletti mette in cassa integrazione 15 dipendenti a Point-Saint-Martin

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
POINT-SAINT-MARTIN, 2 OTTOBRE 2014 – La Feletti, storica azienda valdostana produttrice ...

 POINT-SAINT-MARTIN, 2 OTTOBRE 2014 – La Feletti, storica azienda valdostana produttrice di cioccolato, ha attivato la cassa integrazione straordinaria per 15 lavoratori della sede di Point-Saint-Martin: “la Feletti è stata colpita da una pesante crisi economica e si trova ad avere una pendenza importantissima di milioni di euro – si legge in una nota –. L'intenzione del gruppo è di sanare i debiti con un piano di rientro che stanno mettendo in piedi le banche del cremonese” (l'azienda è infatti rientrata a far parte della Holding dolciaria italiana di Castellone, Cremona, ndr). Tutto il personale sarà coinvolto nella cassa integrazione, a rotazione e per la durata di 12 mesi; successivamente, l'azienda deciderà se far rientrare il personale o tenerlo in cassa integrazione a zero ore.

Anche la Olivetti ha effettuato delle modifiche per quanto concerne il personale: la sede di Arnad potrebbe ritrovarsi con 37 dipendenti – di cui 15 valdostani – ricollocati dal mese di gennaio nella sede piemontese di Ivrea. Previsto dal prossimo lunedì 6 ottobre un percorso di informatizzazione informatica per i dipendenti, e una serie di assemblee dei sindacati con i lavoratori.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere