Governo: Conte in prefettura a Reggio Calabria 

1454
Scarica in PDF
REGGIO CALABRIA 23 NOVEMBRE - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha raggiunto pochi minuti...

REGGIO CALABRIA 23 NOVEMBRE - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha raggiunto pochi minuti fa la prefettura di Reggio Calabria, prima tappa di un breve tour che lo portera' in mattinata anche a Locri (RC) e Isola Capo Rizzuto (Kr). Atteso all'ingresso dal Presidente della Regione, Mario Oliverio, dal sindaco, Giuseppe Falcomata', e dal prefetto, Michele di Bari, il premier, entrando nell'edificio del governo, ha firmato il registro antindrangheta. Nel palazzo della prefettura si trovano le autorita' civili e militari della regione. 

Conte e' accompagnato dal presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra. Il Presidente nel Consiglio, terminati gli incontri in prefettura, sara' in visita all'ostello della Locride, allestito in un immobile confiscato alla 'ndrangheta, dove e' previsto anche un incontro con i giornalisti. Successivamente il premier sara' davanti all'abitazione di Francesco Fortugno, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria ucciso il 16 ottobre 2005 davanti al palazzo Nieddu-Del Rio dove si svolgevano le primarie dell'Ulivo. La visita del capo del governo in Calabria si concludera' a Isola Capo Rizzuto, dove effettuera' un sopralluogo su alcuni terreni confiscati alla 'ndrangheta per poi partire alla volta della Campania.

Aggiornamento

Ndrangheta: Conte, insidiosa perche' penetra nel tessuto sociale 
 "C'e' da testimoniare l'attenzione dell'autorita' di governo per quanto riguarda il rispetto della legalita'. La magistratura, le forze dell'ordine stanno lavorando molto bene, stanno conseguendo dei risultati molto importanti ma non dobbiamo trascurare il fatto che la 'ndrangheta sia un'organizzazione di tipo mafioso tra le piu' virulente e tra le piu' insidiose anche per quanto riguarda la penetrazione del tessuto economico e sociale". Lo ha detto il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, al termine del vertice tenuto in prefettura a Reggio Calabria. 

'Ndrangheta: Conte, obiettivo restituire Comuni sciolti a legalita' 
"Purtroppo in Calabria siamo a 10 comuni sciolti per infiltrazioni mafiose ed e' un problema serio. Restituire questi territori alla legalita' e' l'obiettivo prioritario di questo governo". E' quanto ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, conversando con i giornalisti a Locri. "Purtroppo - ha aggiunto - il fatto che in alcune realta', in alcune comunita' locali, non si riesca a esprimere il voto democratico e' una ferita per lo Stato. Dateci la possibilita' di organizzare una risposta efficace, ma mi rendo conto - ha concluso - che e' una condizione molto difficile". 


InfoOggi.it Il diritto di sapere